menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Municipale di Forlì sui luoghi del terremoto

Nella mattina di mercoledì 30 maggio due squadre della Polizia Municipale di Forlì sono immediatamente partite alla volta di Modena, prendendo servizio a Mirandola e Medolla.

Nella mattina di mercoledì 30 maggio, in seguito alla richiesta urgente pervenuta dal Servizio Politiche per la Sicurezza e la Polizia Locale della Regione Emilia Romagna, due squadre della Polizia Municipale di Forlì sono immediatamente partite alla volta di Modena, prendendo servizio a Mirandola e Medolla. Si tratta di tre ispettori e cinque agenti e assistenti che saranno a disposizione del coordinamento operativo affidato al Comando di Modena. Al momento, non essendo ancora stato predisposto un centro logistico di pernottamento, le squadre partiranno ogni giorno da Forlì per far rientro a fine turno.

Il rapido evolversi dei drammatici eventi ha reso necessario l’attivarsi immediato di un servizio di supporto alle zone colpite dai terremoti. “La Polizia Municipale di Forlì - affermano il sindaco Roberto Balzani e la comandante Elena Fiore - assicurerà il massimo contributo ed il massimo supporto alle popolazioni colpite dal terremoto. Faremo la nostra parte, con tutto l’impegno possibile mettendo a disposizione risorse umane e strumentali”.
L’amministrazione comunale di Forlì, attraverso la disponibilità del proprio personale, si è attivata anche per organizzare aiuto e assistenza alle zone colpite dalla calamità attraverso personale tecnico e amministrativo che, a partire dai prossimi giorni, opererà in loco con turni assicurati da una squadra giornaliera di 3-4 persone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento