Martedì, 23 Luglio 2024
Associazioni

La musica come medicina per alleviare il Parkinson: saggio finale al Villaggio Mafalda

Le attività gratuite si sono svolte in gruppo una volta a settimana presso il salone polivalente del Villaggio Mafalda della Cooperativa Paolo Babini. L’iniziativa si è svolta con il contributo del Comune di Forlì e riprenderà il prossimo settembre

Con il saggio finale svolto nella serata di mercoledì al Villaggio Mafalda si è conclusa anche per quest’anno l’esperienza di ‘’Parkinson inCanto’’, organizzata dall’Associazione Paolo Babini, in collaborazione con parrocchia di San Paolo e Coop.Paolo Babini, partita lo scorso febbraio e rivolta alle persone affette dal morbo di Parkinson per prendersi cura della propria voce attraverso una attività piacevole come il canto. Hanno partecipato alle attività del coro una ventina di persone affette dalla malattia e seguite dalla cantante Natascia Placci e la logopedista Lucia Lazzarini: gli esercizi di logopedia inseriti in quelli musicali risultano più piacevoli e stimolanti e cantare insieme, per le persone che hanno partecipato, è stata anche l’occasione per creare legami, nuove amicizie e divertirsi. Le due professioniste, che hanno creato il progetto nel 2017, portano avanti questa esperienza per raggiungere l’obiettivo importante e ambizioso di preservare la voce dei pazienti attraverso il canto e la logopedia, creando una sinergia tra questi due metodi per rendere stimolanti le attività di cura del linguaggio, che a volte risultano un po’ noiose. Le attività gratuite si sono svolte in gruppo una volta a settimana presso il salone polivalente del Villaggio Mafalda della Cooperativa Paolo Babini. L’iniziativa si è svolta con il contributo del Comune di Forlì e riprenderà il prossimo settembre.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La musica come medicina per alleviare il Parkinson: saggio finale al Villaggio Mafalda
ForlìToday è in caricamento