La Pallacanestro Forlì perde uno storico tifoso: splendido gesto degli amici

Sono tanti i messaggi di cordoglio pubblicati sulla pagina Facebook "Guai a scendere dal carro...fino alla fine i biancorossi"

Non importa che fosse in Serie A1 o in B2. Sciarpa al collo, era sempre presente a sostenere la sua squadra del cuore: Forlì. La tifosera biancorossa e la Pallacanestro Forlì piangono Pietro Tortora. Sono tanti i messaggi di cordoglio pubblicati sulla pagina Facebook "Guai a scendere dal carro...fino alla fine i biancorossi". Cariche di emozioni le parole dell'amico Andrea Montanari che lo ricorda come "un tifoso che ininterrottamente dai tempi della Becchi era presente sui gradoni dei Romiti prima, del Palafiera poi. Sempre in curva, o a ridosso della curva, il suo habitat naturale.  Un tifoso che ha calcato praticamente tutti i gradoni d italia, fosse A1, Lega 2, B1 o B2".

E giovedì la tifoseria gli ha dedicato uno striscione. Un gesto che ha commosso la figlia Noemi, che ha ringraziato gli autori, "chi c'è stato comunque con il cuore" e "chi in qualche modo ha dedicato e dedica un pensiero al babbo. E' stato un regalo per me e anche per il babbo. Il mio grazie è anche il suo. Non smetterò mai di esservi riconoscente per il saluto stupendo che gli avete fatto. Non appena si potrà tornare sugli spalti lo appenderemo insieme, sarà lì con voi e con noi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Attaccato dai cinghiali che aveva "adottato": il 65enne non ce l'ha fatta

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento