menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Papa Giovanni XXIII organizza una messa per i "bambini mai nati"

In ricordo dei bimbi non nati, “in particolare di quelli vittime dell’aborto volontario, delle tecniche di fecondazione artificiale, dei contraccettivi  abortivi, delle pillole del giorno dopo”, spiega una nota

Anche quest’anno la Comunità Papa Giovanni XXIII celebrerà una Santa Messa il 1° novembre alle ore 11, presso la Chiesa del Cimitero Monumentale di Forlì, in ricordo dei bimbi non nati, “in particolare di quelli vittime dell’aborto volontario, delle tecniche di fecondazione artificiale, dei contraccettivi  abortivi, delle pillole del giorno dopo e del mese dopo”, spiega una nota dell'associazione religiosa.

Continua la nota: “Da molti anni proponiamo questo momento di preghiera e riflessione in diverse città: lo stesso don Oreste Benzi, fondatore della Comunità, teneva molto a questo appuntamento e proprio il primo novembre del 2007 era atteso per la celebrazione quando gli fu impedito di partecipare dai motivi di salute che ne causarono poi la salita al cielo”.

A Forlì la preghiera del 1°novembre si qualifica come momento importante dell’impegno della Papa Giovanni XXIII in favore della vita nascente: tra le varie attività svolte, il “Servizio Famiglia e Vita” in rete con altre associazioni e con le istituzioni forlivesi (riunite in protocollo operativo) propone un sostegno di tipo relazionale, psicologico ed economico alle donne che, nonostante problemi di varia natura, vogliono proseguire la gravidanza, garantendo loro anche la possibilità di accoglienza in famiglie e case famiglia.

Conclude la nota: “Sono invitati alla Messa i genitori che hanno perso il loro bambino prima della nascita e tutti coloro che hanno a cuore questi piccoli.  Sarà posta una corona di fiori bianchi sul terreno che ospita le spoglie dei bimbi, in loro memoria”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento