rotate-mobile
Cronaca

La polizia bussa alla porta, lui mette la droga negli slip: spacciava dai domiciliari

Anche agli arresti domiciliari non disdegnava lo spaccio di droga. Lo hanno accertato gli agenti della Questura di Forlì durante un controllo

Anche agli arresti domiciliari non disdegnava lo spaccio di droga. Lo hanno accertato gli agenti della Questura di Forlì durante un controllo di routine per verificare che effettivamente l'arrestato non violasse la consegna di rimanere ristretto nella sua abitazione. Al controllo, in un'abitazione di corso Garibaldi, i poliziotti hanno sentito del trambusto prima che il soggetto aprisse la porta. Insospettiti da tanto movimento hanno effettuato una perquisizione che ha portato ad individuare sul comodino delle tracce di cocaina sparsa sulla superficie del mobile. Altra droga, però, era stata messa, in massima velocità, dentro gli slip dell'uomo soggetto agli arresti domiciliari, un piccolo involucro con tre grammi di eroina. In casa sono stati rinvenuti anche 480 euro in contanti, un flacone di metadone senza etichetta e una bilancia. Tutto questo ha fatto scattare un'ulteriore denuncia a piede libero per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La polizia bussa alla porta, lui mette la droga negli slip: spacciava dai domiciliari

ForlìToday è in caricamento