rotate-mobile
Giovedì, 23 Marzo 2023
Cronaca

La richiesta dalla frazione "Caserma": "Più sicurezza per l'incrocio tra Cervese e via Erbosa"

Rendere più sicura l'incrocio tra via Cervese e via Erbosa. E' la richiesta che viene da alcuni cittadini della località “Caserma”

Rendere più sicura l'incrocio tra via Cervese e via Erbosa. E' la richiesta che viene da alcuni cittadini della località “Caserma”, lungo la via Cervese. I cittadini si sono organizzati ed hanno interpellato la Provincia di Forlì-Cesena competente su quell'incrocio che, per le bizzarrie dei confini comunali si trova per un lato nel comune di Ravenna e per l'altro in quello di Forlì, pur essendo di fatto a pochi chilometri da Forlì. 

L'area dell'incrocio, tuttavia, come le due sedi stradali, sia di via Erbosa che di via Cervese rientra nel territorio forlivese. Ed è per questo che all'ente di piazza Morgagni i cittadini residenti nella frazione chiedono di “rafforzare la segnaletica orizzontale e verticale, al fine di invitare a procedere con particolare prudenza e moderare la velocità. Si può osservare, da un attento sopralluogo, che percorrendo l’ampia Via Erbosa, da Forlimpopoli in direzione Ravenna, l’incrocio suddetto non è assolutamente visibile, siccome nel lungo rettilineo lo sguardo è portato a prendere come punto di riferimento il cavalcavia all’orizzonte. Quanto sopra per i provvedimenti di competenza a salvaguardia dell’incolumità delle persone e per la preservazione dei mezzi che transitano nelle strade pubbliche”. Viene ricordato, infine, che il principale incrocio della “Caserma” è spesso teatro di incidenti stradali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La richiesta dalla frazione "Caserma": "Più sicurezza per l'incrocio tra Cervese e via Erbosa"

ForlìToday è in caricamento