La scuola si evolve: dalla donazione della famiglia Vitali un bando della Fondazione per nuove strutture

Obiettivo del bando è sostenere percorsi di potenziamento-evoluzione degli spazi didattici (aule, palestre, laboratori e biblioteche)

"Dire, Fare, Imparare". La Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, grazie alla donazione di 200mila euro della famiglia Vitali in ricordo di Luciana Matteucci, scomparsa nel 2017, propone una nuova "call for ideas" (chiamata per idee" per rinnovare e modernizzare le scuole del territorio. Obiettivo del bando è sostenere percorsi di potenziamento-evoluzione degli spazi didattici (aule, palestre, laboratori e biblioteche), delle attrezzature, di miglioramento ambientale, di efficientameto energetico e di cura delle aree verdi all'interno dell'ambiente scolastico. Il bando sarà online dalle 14 di venerdì 7 giugno sul sito della Fondazione.

Al responsabile dell’Area Progetti della Fondazione, Gabriele Passerini, il compito di illustrare come partecipare al bando, il compito di illustrare come partecipare al bando; gli enti e le tipologie di intervento finanziabili, i criteri adottati per la selezione delle proposte ed i premi in palio. "Il bando è strutturato in due fasi - esordisce -. Una prima raccolta di idee progettuali ed una successiva fase di selezione, finanziamento, progettualità e realizzazione delle le proposte migliori. Gli enti coinvolti sono le scuole primarie e secondarie di primo grado del territorio della Fondazione. Ogni scuola potrà presentare una sola candidatura, auspichiamo la creazione di reti collaborative tra i vari centri di formazione. Per presentare l'idea è necessario compilare il bando sul sito ed inviarlo tramite mail alla Fondazione entro e non oltre il 20 ottobre".

Lorella Zauli, rappresentante dell'ufficio scolastico provinciale, ha esposto la finalità del bando promosso dalla Fondazione: un rinnovamento degli ambienti e delle attrezzature scolastiche per favorire il percorso di formazione degli studenti della scuole primarie e secondarie di primo grado del territorio forlivese. "La Fondazione da sempre collabora con il mondo della scuola - sottolinea sottolinea Angelica Sansavini, coordinatrice della Commissione educazione e istruzione della Fondazione stessa -. L'importo donato dalla famiglia Vitali è un dono dedicato alla formazione ed il sostegno dei più piccoli, noi non potevano che riversare questa donazione sul territorio. Abbiamo quindi chiamato i rappresentanti delle scuole forlivesi per decidere insieme come utilizzare questo fondo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro frontale sulla via per la Tangenziale: uno degli automobilisti non ce l'ha fatta

  • Dramma in A14, auto si schianta fuori strada e si ribalta nel fosso colmo d'acqua: un morto ed una donna ferita

  • Si ritrova "sgraditi ospiti" nella minestra: protesta per le larve nel pacco di pasta

  • Non rispondeva al telefono: trovato senza vita seduto sul divano davanti alla tv

  • Scontro frontale sotto il diluvio nei pressi della Tangenziale: due feriti, uno è gravissimo

  • Nuova avventura per Riccardo La Corte: brindisi d'inaugurazione per il nuovo ristorante che porta il suo nome

Torna su
ForlìToday è in caricamento