rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Scuola

La scuola Don Oreste Benzi apre con attività per bambini. E ci sarà anche la musica

C'è l’occasione di sperimentare alcune delle sue proposte e attività curricolari. La modalità è quella del laboratorio esperienziale

Ben più di un open day. La Scuola Don Oreste Benzi apre le sue porte nella mattinata di sabato, dalle 10 alle 12.30, e offre l’occasione di sperimentare alcune delle sue proposte e attività curricolari. La modalità è quella del laboratorio esperienziale - "Open Labs", appunto – con focus tematici di un'ora pensati per i bambini e bambine di 5 e 6 anni e curati dalle maestre e dai docenti specialisti della scuola. Dalle 10 alle 11.15 c’è “Giocoimparo”, per scoprire tutti i segreti del Metodo Analogico, sviluppato da Camillo Bortolato e adottato dalla scuola forlivese, che consente ai bambini di imparare concetti e strutture grazie all’osservazione diretta, il confronto, l’uso di metafore e similitudini, proprio com’è nella loro natura. Dalle 11.15 alle 12.30 invece “Ma che musica Maestro!”, per sperimentare la proposta unica del professor Fabrizio Sirotti, compositore, musicista e docente della scuola.

Per le mamme e i papà verrà organizzato il “Parent’s Corner”: i volontari dell’Associazione Genitori “P4S – Parents 4 School” sono disponibili per rispondere a domande e curiosità sulla Scuola Don Oreste Benzi e il metodo della Pedagogia del Gratuito. La Scuola Don Oreste Benzi - Primaria e Secondaria di 1° grado – prosegue dal 2017 l’opera educativa avviata a Forlì dalle Suore Maestre di S. Dorotea, con una proposta didattica e pedagogica completamente rinnovata grazie all’iniziativa della Comunità Papa Giovanni XXIII. Fondata nel 1968 da don Oreste Benzi, la Comunità si impegna per contrastare l’emarginazione e la povertà in Italia e nei cinque continenti e promuovere i valori della fraternità e della condivisione di vita.

La Pedagogia del Gratuito sposa tali assunti in ambito educativo e li sviluppa all’interno delle scuole nate dall’esperienza della Comunità. Centralità della persona e delle relazioni; rispetto dei tempi di apprendimento e di crescita individuali; didattica esperienziale; valorizzazione di talenti, competenze e inclinazioni personali; apprendimento cooperativo; valutazione dialogica: sono i pilastri su cui si basa la “pedagogia del gratuito”, metodo elaborato negli anni Novanta e sperimentato con successo in diverse scuole statali e paritarie. È possibile prenotarsi sul sito scuoladonotestebenzi.it oppure a questo link: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSehXox2UjMZJV9f_E_-KN93gSOvbBFVEckda4J4f_Rpvx4U3Q/viewform 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La scuola Don Oreste Benzi apre con attività per bambini. E ci sarà anche la musica

ForlìToday è in caricamento