menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'edizione dello scorso anno del torneo

L'edizione dello scorso anno del torneo

La scuola "La nave" non rinuncia al torneo di scacchi: 30 studenti si sfidano su piattaforma digitale

Erano 30 erano gli studenti collegati da casa su due piattaforme in contemporanea: Lichess per disputare il torneo in modalità “Arena” e Meet di Google per potersi vedere e per ascoltare i commenti alle ottime partite

Sabato scorso si è svolto il VII torneo di scacchi che le Scuole La Nave da sette anni dedicano alla memoria di Luca Marzo. Il torneo, che da sempre si svolgeva a scuola in occasione della Festa dei bambini con anche 150 partecipanti, questa volta si è scelto di farlo in digitale utilizzando la piattaforma Lichess.com a causa dell’emergenza Covid-19. Cambia la formula dunque, ma non l’entusiasmo degli studenti e il sodalizio tra le Scuole La Nave e il Circolo Scacchistico Forlivese che recentemente ha permesso di offrire agli studenti della città la visita del campione italiano Axel Rombaldoni e del campione del mondo Anatolij Karpov.

Erano 30 erano gli studenti collegati da casa su due piattaforme in contemporanea: Lichess per disputare il torneo in modalità “Arena” e Meet di Google per potersi vedere e per ascoltare i commenti alle ottime partite di Roberto Bartolozzi (Istruttore Fide del Circolo Scacchistico), Fabrizio Bartoletti (Presidente del Circolo Scacchistico) e Simone Valmori (Responsabile Comunicazione delle Scuole La Nave). Vince a sorpresa con 53 punti realizzati il giovanissimo Lorenzo Tellarini (classe 2^B delle scuole la Nave) che a soli 7 anni è riuscito a strappare il titolo a Elia Bergamaschi studente di 3^ della secondaria di primo grado dei Romiti fermo ai vicinissimi 50 punti, mentre terzo si è classificato uno studente imolese con 38 punti.

I partecipanti dai 5 ai 14 anni, perlopiù del territorio forlivese, si sono dati battaglia per ben due ore dalle 15:00 alle 17:00 e non sono mancati colpi di scena e performance straordinarie che hanno visto bambini battere giovani atleti tesserati Fide del doppio della loro età. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento