rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Scuola

La sperimentazione musicale al Quadrifoglio diventa realtà. E ci sarà anche un 'giardino sonoro'

Così Casara: "Il nostro impegno come Assessorato è anche quello di sostenere progetti che possano indirizzare i più giovani ad apprezzare sempre più il mondo dell'arte in tutte le sue forme"

Prosegue il progetto sperimentale musicale della scuola dell’infanzia Quadrifoglio (quartiere Cava via Acerreta, 25) e dell’Istituto Masini (corso Garibaldi, Forlì), che è iniziato a partire dal 2020-21 con la formazione alle insegnanti e che in questo anno scolastico ha visto l’avvio del progetto con i bambini delle tre sezioni della scuola. Nonostante i vincoli che la pandemia ha imposto il progetto presentato nel 2020 è proseguito settimanalmente, con un costante monitoraggio a cura di un gruppo di lavoro congiunto composto da referenti del Comune di Forlì e dell’Istituto Masini e attraverso l’affiancamento con Elisa Ridolfi, esperta di apprendimenti musicali per i più piccoli, dei sei docenti della scuola e da eventi in giardino che periodicamente hanno stimolato, accompagnato e sostenuto gli apprendimenti musicali dei bambini.

"Questo progetto, rivolto ad una fascia di bambini così piccoli, è di straordinaria importanza perché offre un'opportunità di avvicinamento alla musica sin dalla tenera età - afferma l'assessore alle politiche educative Paola Casara -. Il nostro impegno come Assessorato è anche quello di sostenere progetti che possano indirizzare i più giovani ad apprezzare sempre più il mondo dell'arte in tutte le sue forme. Rivolgo un grande ringraziamento ai docenti e a tutti coloro che si sono impegnati in questo percorso, in un momento così difficile per tutti, la dedizione profusa per questa iniziativa ha portato degli ottimi risultati tanto da allestire uno spazio del giardino dedicato alla musica".

“In questi anni tanto particolari un progetto ad ampi orizzonti come quello che la scuola dell’infanzia Quadrifoglio ha abbracciato è un dono, una esperienza splendida per grandi e piccini - dice Ridolfi -. Giorno dopo giorno, con nuove idee, nuovi canali didattici e nuovi orizzonti evolutivi le ore trascorse assieme a scuola diventano preziose e in qualche modo commoventi..tutta la equipe che ha la fortuna di crescerci dentro ne sente la  forza,alimentando la voglia di fare ma soprattutto di fare sempre meglio". La musica è diventata un’esperienza significativa delle giornate di bambini ed insegnanti ed ha visto allestimento di spazi sonori sia nelle sezioni, che nella scuola che nel giardino; prossimamente verrà inaugurato il “giardino sonoro” con un evento che coinvolgerà sia i bambini che le famiglie che la cittadinanza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La sperimentazione musicale al Quadrifoglio diventa realtà. E ci sarà anche un 'giardino sonoro'

ForlìToday è in caricamento