La vita ai tempi del Coronavirus - La badante: "Io e la mia signora facciamo piccoli show, abbiamo fan in Italia e Ucraina"

"Ogni volta ci miglioriamo. Adesso cambio le parole delle canzoni conosciute, le cantiamo,salutiamo tutti e mandiamo via internet. Per ora abbiamo ammiratori in Italia e Ucraina anche in Spagna, Israele, Turchia"

Foto di repertorio

Per mandare il tuo pensiero o testimonianza: redazione@romagnaoggi.it (indicare la città)

Sono una badante, di origine ucraina. Non penso che a qualcuno possano interessare le mie giornate quotidiane. Praticamente sono uguali, si somigliano. Come quelle di tutti. Sono fortunata a lavorare in una casa indipendente e con prato. Si può uscire fuori, camminare o correre intorno casa con il nostro amico peloso e fedele. Siamo in tre: la signora, il cane ed io. Vorrei raccontarvi solo di un giorno particolare della settimana: il sabato.

Abbiamo cominciato al primo sabato quarantena. Per tirare un po' su di morale alla mia signora, ho annunciato che ogni sabato faremo il pigiama party, perché lei l'ha mai fatto. Erano altri tempi quando la signora era piccola. Al nostro primo sabato abbiamo fatto solo  la foto e l'abbiamo mandata a tutti, invitando unirsi alla nostra festa, però ognuno da casa sua. Il sabato successivo abbiamo cantato "Romagna mia",
l'ho registrato e mandato a tutti amici e parenti. Il nostro pigiama party da quel momento si chiama "risateterapia".

Poi abbiamo fatto "Bella ciao", dopo era una canzone ucraina, dove la signora ha partecipato dicendo parole in una lingua finora per lei sconosciuta. Ogni volta ci miglioriamo. Adesso cambio le parole delle canzoni conosciute, le cantiamo,salutiamo tutti e mandiamo via internet. 
Per ora abbiamo ammiratori in Italia e Ucraina anche in Spagna, Israele, Turchia. Io preparo il testo e sceneggiatura. La signora, nonostante i suoi 86 anni, è sempre pronta per partecipare.Ormai tutti aspettano la nuova puntata. E anche se nostra esibizione dura meno di un minuto, noi sappiamo che facciamo sorridere le persone care. Per resto della giornata riceviamo tanti complimenti e applausi telefonicamente e facciamo le videochiamate.  E finché dura quarantena noi ogni sabato faremo sorridere altri, però divertendoci anche noi. 

Nataliya - Terra del Sole

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per mandare il tuo pensiero o testimonianza: redazione@romagnaoggi.it (indicare la città)

Tutte le storie della "Vita ai tempi del Coronavirus"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dalla quaterna al terno: la Dea Bendata trova casa in Corso Garibaldi, nuova gioia col Lotto

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: altri contagiati nel Forlivese

  • Attacco di recensioni negative, il ristorante pubblica un cartello contro gli "haters"

  • Non ce l'ha fatta il motociclista tamponato da un'auto: era un volto noto della città

  • Dove mangiare a Cesenatico? La top 5 dei ristoranti di pesce

  • Attraversa davanti all'Electrolux, gravissimo un lavoratore investito da un'auto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento