La vita ai tempi del Coronavirus - "Mi piace pensare che cominceremo ad essere più consapevoli dei nostri gesti"

La fase 2 è alle porte. Fra poco l’Italia ripartirà un po’ per volta e sarà un passo in più verso la normalità. Abbiamo passato due mesi chiusi in casa e cosa abbiamo imparato?

Per mandare il tuo pensiero o testimonianza: redazione@romagnaoggi.it (indicare la città)

La fase 2 è alle porte. Fra poco l’Italia ripartirà un po’ per volta e sarà un passo in più verso la normalità. Abbiamo passato due mesi chiusi in casa e cosa abbiamo imparato? Con che spirito affronteremo la vita da ora in avanti? Nel periodo #iorestoacasa abbiamo visto la natura rifiorire: animali pacifici in giro per le strade del centro, delfini e squali avvistati al largo delle nostre spiagge  e gli uccelli hanno riempito il cielo. Abbiamo visto uomini e donne affrontare il virus in maniera eroica, garantendoci l’assistenza ed i servizi di cui avevamo bisogno,  partendo dalle persone che  lavoravano nei supermercati, nei settori di prima necessità, i difensori dell’ordine e via via fino al personale medico e paramedico.

Il Covid19 ha alimentato la diffidenza verso il prossimo, ci ha privato del contatto umano e ci ha portato via molte persone care, infliggendoci ferite dolorose, ma è in questi momenti che l’essere umano sa dare il meglio di se. Quando ripartiremo, sarà doveroso rivedere le nostre priorità, cercando di ristabilire il giusto valore alla vita, senza dimenticarci di chi in questo momento si è mobilitato per  fare la differenza, ricordando sempre che ogni piccolo gesto ha delle conseguenze ed un peso specifico. Mi piace pensare che saremo in grado di non dimenticare, che cominceremo ad essere più consapevoli dei nostri gesti, che sapremo rispettare il mondo che ci fa da casa, senza ricominciare a correre come forsennati dentro a vite frenetiche che ci distolgono l’attenzione dalle cose che contano davvero.

Avere il rispetto per il prossimo sarà fondamentale in questa Fase 2, non sarà facile, ma seguendo le indicazioni che ci verranno fornite e utilizzando  il buon senso sarà possibile fare la differenza, perché se c’è una cosa che abbiamo imparato in questa prima fase è che se tutti facciamo la nostra parte, i risultati arrivano molto prima. L’Italia è un paese forte, lo abbiamo dimostrato in tantissime occasioni e sono sicuro che riusciremo a colmare il disagio economico accumulato in questo periodo, ripartendo tutti insieme e nel rispetto reciproco.

Matteo da Forlì

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per mandare il tuo pensiero o testimonianza: redazione@romagnaoggi.it (indicare la città)

Tutte le storie della "Vita ai tempi del Coronavirus"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dalla quaterna al terno: la Dea Bendata trova casa in Corso Garibaldi, nuova gioia col Lotto

  • Attacco di recensioni negative, il ristorante pubblica un cartello contro gli "haters"

  • Incidente sulla Cervese, ci sono feriti: lunghe code di auto nel rientro dalla riviera

  • Dove mangiare a Cesenatico? La top 5 dei ristoranti di pesce

  • Attraversa davanti all'Electrolux, gravissimo un lavoratore investito da un'auto

  • Grande Fratello, fisico scolpito per Denis Dosio: sette mesi tra dieta e allenamenti, "Ammetto che è tosta"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento