menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La vita dell'onorevole Servadei all'Archivio di Stato di Forlì-Cesena

E' stata accettata, da parte del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la donazione dell’archivio personale dell’onorevole Stefano Servadei, che andrà a impreziosire l’Archivio di Stato di Forlì-Cesena

E' stata accettata, da parte del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la donazione dell’archivio personale dell’onorevole Stefano Servadei, che andrà a impreziosire l’Archivio di Stato di Forlì-Cesena. Il materiale che compone l’archivio è una fonte rilevante per la storia politica locale e nazionale: oltre alle carte personali, corrispondenza e fotografie relativi all’attività politica e di governo dal 1945 agli anni ’90, la raccolta è corredata da materiale librario di argomento storico-politico e da 20 album in cui sono riuniti gli scritti relativi alla società e all’economia della Romagna.

Il Ministero ha giudicato il materiale dell’archivio dell’On. Servadei di “interesse storico particolarmente importante”, giudicando il fondatore del M.A.R. - Movimento per l’Autonomia della Romagna - “personalità di spicco della vita politica dell’Italia del dopoguerra”.

Data l’importanza di tale riconoscimento, il Comitato regionale del M.A.R., riunitosi i giorni scorsi, desidera esprimere le più vive felicitazioni all’indirizzo dell’on. Stefano Servadei, ringraziandolo, oltre che per la battaglia romagnolista che sta instancabilmente conducendo, per questa importante donazione che inorgoglisce e arricchisce la cultura romagnola.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento