menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ladri seminano il panico ad Ancona: arrestati al casello di Forlì

I fatti si sono consumati mercoledì pomeriggio. Gli agenti della Questura di Ancona hanno intercettato la banda, sorprendendoli con arnesi da scasso

Hanno seminato il panico per il centro di Ancona, dileguandosi dopo aver messo a segno una serie di furti in abitazione. A catturarli sono stati nel cuore della nottata tra mercoledì e giovedì gli agenti della Sottosezione della Polizia Autostradale di Forlì. Le manette sono scattate per due cittadini albanesi, di 20 e 24 anni, uno dei quali senza fissa dimora, mentre un terzo è stato indagato a piede libero per favoreggiamento. Poco prima gli agenti della Questura del capoluogo marchigiano avevano assicurato alla giusta un quarto componente della banda. Fondamentale per la cattura dei tre è stato il particolare che malvivente, nel tentativo di seminare gli uomini in divisa, si era ferito scavalcando un muretto. Addosso ai malviventi sono stati trovati poco più di mille euro, posti sotto sequestro.

INSEGUIMENTO AD ANCONA - I fatti si sono consumati mercoledì pomeriggio. Gli agenti della Questura di Ancona hanno intercettato la banda, sorprendendoli con arnesi da scasso. Ne è nato un inseguimento da film poliziesco, che ha visto il coinvolgimento di cinque pattuglie, nel corso del quale è stato esploso un colpo in aria a scopo intimidatorio. Uno componente della banda, 41 anni, è stato subito arrestato, mentre i complici si sono dileguati. La nota di ricerche ha permesso agli agenti della Polizia Autostradale di fermare i "topi" all'altezza del casello di Forlì. Ora si trovano in carcere alla Rocca, a disposizione della magistratura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento