rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca Zona Stazione / Piazzale della Vittoria

Lampioni accesi di giorno, il Comune: "Non è cattiva gestione, ma manutenzione"

Il Comune di Forlì si dimostra attento alle segnalazioni dei cittadini sul nostro portale. Pochi giorni fa, infatti, un nostro lettore si era lamentato per l’accensione della pubblica illuminazione in pieno giorno in piazzale della Vittoria.

Il Comune di Forlì si dimostra attento alle segnalazioni dei cittadini sul nostro portale. Pochi giorni fa, infatti, un nostro lettore si era lamentato per l’accensione della pubblica illuminazione in pieno giorno in piazzale della Vittoria, con tanto di documentazione fotografica. “Credo - aveva detto Fabrizio - sia la decima volta che mi capita di vedere situazioni analoghe per la città“.

Una settimana dopo ecco la pronta risposta dell’amministrazione comunale di Forlì, per voce degli uffici tecnici competenti sulla questione.

“Sovente viene segnalata l'accensione di apparecchi di illuminazione pubblica in orario diurno. Si fa presente che tale situazione si determina per esigenze manutentive e non per disfunzioni impiantistiche o di cattiva gestione. In occasione degli interventi di manutenzione le ditte operano su impianti attivi, per poter da un lato intervenire con certezza ove richiesto, dall'altro per eseguire compiutamente l'intervento” dicono dal Comune.

“E’, infatti, necessario verificare quale componente impiantistico determini i malfunzionamenti rilevati o segnalati, per procedere con la corretta riparazione e questo è possibile solo ad impianto attivo. L'attivazione dell'impianto avviene manualmente e limitatamente al circuito che interessa la zona in cui si deve intervenire e dunque il numero di apparecchi accesi durante le operazioni può variare a seconda dei circuiti. Il consumo dovuto a tale operazione è assolutamente marginale in quanto, di norma, tale tipo d'intervento è di breve durata” si legge in una nota del Municipio.

“La durata dell'accensione dipende, oltre che dal numero delle operazioni sugli apparecchi del circuito, anche dagli spostamenti su strada con i mezzi operativi (piattaforma elevatrice). Si precisa che l’accensione degli impianti di pubblica illuminazione avviene tramite crepuscolare, quindi in funzione dell’effettiva luminosità”.

“Può, a volte, accadere che il posizionamento di un crepuscolare determini nel tempo una variazione della relativa capacità di lettura della luce ambiente: può cioè accadere che un dispositivo posizionato in modo corretto ad un certo tempo, poi si trovi in condizioni di luminosità variate: ciò accade soprattutto in prossimità di alberature che lo oscurano o in presenza di edifici di nuova realizzazione. Si possono verificare, quindi, accensioni intempestive per oscuramento, a volte anche temporaneo, da nuvolosità accentuata. In questo caso sono assolutamente opportune le segnalazioni dei cittadini, valido monitoraggio di supporto agli uffici”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lampioni accesi di giorno, il Comune: "Non è cattiva gestione, ma manutenzione"

ForlìToday è in caricamento