rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca

Lavoratore inabile licenziato a Forlì, scioperi in tutto il gruppo Electrolux

Anche nella fabbrica veneta di Susegana l'adesione è stata alta, a detta dei sindacati. Lo sciopero è stato di un'ora e mezza ha riguardato "oltre l'80% degli operai"

Si estende all' stabilimento Electrolux di Susegana la protesta sindacale contro il licenziamento di un lavoratore parzialmente inabile Forlì. Anche nella fabbrica veneta l'adesione è stata alta, a detta dei sindacati. Lo sciopero è stato di un'ora e mezza ha riguardato “oltre l'80% degli operai, con tutte le linee di produzioni ferme venerdì mattina - nello stabilimento di frigoriferi a Susegana, 1100 dipendenti”.

Lo sciopero indetto da tutte le sigle sindacali, come deciso nelle assemblee di giovedì, per protestare sul licenziamento comminato dalla Multinazionale a un operaio parzialmente inabile (obbligo di lavorare metà tempo da seduto), dichiarato improvvisamente inidoneo dal medico del lavoro aziendale e licenziato dopo 15 giorni, con preventiva sospensione non retribuita, fino a convocazione alla Direzione territoriale del Lavoro. La motivazione è l'impossibilità a ricollocare l'operaio in posizioni adeguate in tutto il gruppo Electrolux Italia come recita la lettera di interruzione del rapporto di lavoro.

Commentano i sindacati: “Una assurdità. Il fatto è accaduto nello stabilimento Electrolux di Forlì, ma è percepito dai lavoratori della Multinazionale come un precedente molto pericoloso. Atto aggravato dalla umiliazione d'aver fatto prelevare, senza nessuna ragione di una tale platealità, l'operaio dalla guardiania interna, mentre stava lavorando e accompagnato all'uscita. Lo stesso tono del comunicato della Direzione di Gruppo Electrolux Italia nel quale spiega che il lavoratore è stato licenziato "per garantire la sua sicurezza", ha contribuito a surriscaldare il clima. Azioni inspiegabili per una azienda solitamente attenta alle relazioni”.

Le RSU dello stabilimento di Susegana all'unisono, con una lettera, hanno chiesto alle Segreterie nazionali e ai Coordinatori sindacali dell'Electrolux di convocare il Coordinamento nazionale delle RSU per valutare azioni e risposte collegiali in tutto il gruppo. Altre iniziative sono avvenute nello stabilimento di Solaro e lunedì è prevista la convocazione della riunione delle RSU dello stabilimento di Porcia e di Forlì da dove potrebbero partire ulteriori iniziative.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratore inabile licenziato a Forlì, scioperi in tutto il gruppo Electrolux

ForlìToday è in caricamento