Forlì sempre più "smart", si rafforza la rete della banda ultra larga: wifi e videosorveglianza

Partono i lavori alla rete in fibra ottica per connettere la scuola primaria e secondaria di S. Martino in Strada, cui seguiranno la "Aurelio Saffi" e l’Archivio comunale

Al via alla Scuola Primaria di San Martino in Strada di viale dell’Appennino 496 i lavori per la posa in opera del collegamento in fibra ottica dedicata. Si tratta del primo di una serie di interventi, risultato dell’accordo fra Comune ed Acantho, la società di telecomunicazioni e digital company del Gruppo Hera, per lo sviluppo dei servizi di connettività a banda ultra larga.

Tramite questo accordo Forlì riuscirà ad essere sempre più ‘smart’ e ad abilitare servizi all'avanguardia ad uso della cittadinanza, delle imprese e delle istituzioni, senza alcun onere per il Comune e i cittadini, grazie alla sinergia tra pubblico e privato. Entro un mese sarà possibile connettere, oltre alla scuola primaria e secondaria di San Martino in Strada, anche la primaria "Aurelio Saffi" di viale Fratelli Spazzoli 67, scuole che, grazie ai collegamenti a banda larga, riusciranno ad ottenere grandi vantaggi nella gestione della moderna didattica.

Altri lavori

Nelle settimane successive, inizieranno inoltre i lavori per la realizzazione di un nuovo punto in fibra ottica all'ingresso di viale Bologna, intervento fondamentale per il sistema di videosorveglianza e di controllo stradale della circonvallazione. Sarà inoltre ripristinato un punto in fibra ottica al Parco Urbano Franco Agosto, necessario per lo sviluppo del progetto cofinanziato ‘Emilia-Romagna WiFi’, nell'ambito del quale sono già stati attivati in città oltre 60 nuovi punti di accesso pubblico.

Il termine dei lavori per questi primi quattro interventi è previsto per metà maggio. Una volta ottenuti gli ultimi permessi, sarà connesso anche l’archivio comunale di via Asiago: grazie al collegamento si riuscirà ad ottenere la sua completa integrazione nei sistemi informatici comunali, condizione indispensabile per l'avvio dei progetti di digitalizzazione delle pratiche qui conservate, in particolare quelle d'edilizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SuperEnalotto, sfiorato il colpaccio da oltre 67 milioni: si consola con una bella vincita

  • Elezioni regionali, l'Emilia Romagna elegge il nuovo presidente: la diretta dello spoglio, tutti i dati

  • Rapina con la pistola e strattona la farmacista terrorizzata, arrestato nel giro di due giorni

  • L'auto sfreccia ad alta velocità, scatta l'inseguimento sulla via Emilia: alla guida c'era uno spacciatore

  • Nel Forlivese solo Forlì e tre comuni preferiscono Bonaccini, l'entroterra è con Borgonzoni

  • Travolge una passante nei pressi del centro commerciale e non si ferma. Trovata grazie alle telecamere di ultima generazione

Torna su
ForlìToday è in caricamento