rotate-mobile
Sabato, 13 Agosto 2022
Cronaca Santa Sofia

Da Santa Sofia a Premilcuore passando per la diga di Ridracoli: arriva la fibra ottica

L'intervento consente di chiudere un anello telematico tra la vallata del Bidente e quella del Rabbi, incrementando significativamente potenzialità e sicurezza delle reti.

Si sono conclusi i lavori di posa della nuova dorsale in fibra ottica che da Santa Sofia raggiunge Premilcuore passando per la diga di Ridracoli. Frutto di un accordo tra la società regionale Lepida SpA  e Romagna Acque - Società delle Fonti SpA, la nuova dorsale va ad integrare pienamente il Comune di Premilcuore nella rete telematica regionale in banda larga, denominata Lepida, e consente di chiudere un anello telematico tra la vallata del Bidente e quella del Rabbi, incrementando significativamente potenzialità e sicurezza delle reti.

Primi beneficiari sono gli uffici pubblici del territorio di Premilcuore, ora pienamente integrati nella rete al pari dei Comuni di pianura. La nuova autostrada telematica è poi a disposizione degli operatori di telecomunicazione per i servizi a cittadini e imprese. Si tratta di un nuovo passo della collaborazione tra la Regione e Romagna Acque, la cui rete in fibra ottica ha costituito la base della nascita della rete Lepida in Romagna, da più di dieci anni. Romagna Acque, oltre a usufruire direttamente della nuova dorsale in fibra per il telecontrollo e telecomando dell'acquedotto e l'automazione degli impianti, persegue l'obiettivo di valorizzazione del territorio interessato dalla Diga di Ridracoli.

L'investimento è stato dell'ordine del milione di euro, sostenuto direttamente da Romagna Acque e, per un terzo circa, dalla Società regionale Lepida. L'opera in oggetto si caratterizza fortemente per il coinvolgimento di territori marginali, soggetti al cosiddetto "divario digitale" in quanto non interessati dagli investimenti dei grandi operatori privati. La nuova dorsale permetterà l'integrazione degli uffici pubblici di Premilcuore con pari dignità nella rete regionale e nei processi legati all' e-government e all'Agenda digitale. Nel contempo fornisce un "assist" per l'iniziativa privata, costituendo un humus ideale per la crescita della concorrenza (migliori servizi, minori tariffe), rendendo disponibili a imprese e cittadini montani le stesse tecnologie e velocità "di pianura".

Alcuni dati -  La nuova dorsale parte dal Centro Operativo di Capaccio di S.Sofia, arriva a Ridracoli lungo la strada provinciale 112, segue poi la galleria di captazione sino all'opera di presa di Fiumicello, sino ad arrivare a Premilcuore percorrendo la strada della Braccina e la provinciale 3. La lunghezza totale è di 27.592 metri Il cavo posato è costituito da 48 fibre ottiche. La rete in fibra ottica di Romagna Acque ha ora uno sviluppo totale di circa 370 Km; copre in modo esteso le tre province romagnole, comprese le varie vallate percorse dall'Acquedotto. Il nuovo cavo ottico è in funzione da più di 10 anni. E' utilizzato, oltre che da Romagna Acque stessa per i propri servizi interni (rete IP Gigabit privata), dalla rete delle pubbliche amministrazioni (Lepida), anche da vari operatori di telecomunicazione nazionali (Telecom Italia, Fastweb, Vodafone, Wind) e locali (Acantho - Hera). Le infrastrutture relative sono poi sfruttate da svariati operatori wire-less per erogare servizi di accesso Internet "senza fili" anche nelle aree sprovviste di servizi Adsl efficienti.

In occasione del completamento del cablaggio della fibra ottica a Premilcuore, è stata organizzata un'inziativa all'area verde "Sandro Pertini". Si comincerà alle 10.30 con l'esposizione dei lavori delle scuole elementari di Premilcuore. Seguirà alle 10.45 il taglio del nastro della rete di fibra ottica. Alle ore 11 è prevista una tavola rotonda con gli interventi di Luigi Capacci, sindaco di Premilcuore; Andrea Gambi, amministratore delegato Romagna Acque; Ugo Mazzetti, responsabile servizio sistemi informativi Romagna Acque; Gianluca Mazzini, Lepida; e Tonino Bernabè, presidente Romagna Acque-Società delle Fonti spa. Alle ore 12.30 è in programma un buffet a cura della Pro Loco Premicluore. In caso di maltempo, l’iniziativa si terrà al Centro Visite del Museo della Fauna del Crinale Romagnolo, in via Roma 34.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Santa Sofia a Premilcuore passando per la diga di Ridracoli: arriva la fibra ottica

ForlìToday è in caricamento