Ex Gil e Mercato Coperto: previsti interventi di manutenzione straordinaria

La somma rientra nel "Piano Investimenti 2019/2021" approvato il 19 dicembre dello scorso anno dalla precedente amministrazione comunale

Via libera dalla giunta comunale ad una serie di interventi di manutenzione straordinaria che interesseranno l'ex scuola di Barisano, la "Casa a colori", l'ex Gil e il Mercato Coperto per un totale di 58.379,43 euro. La somma rientra nel "Piano Investimenti 2019/2021" approvato il 19 dicembre dello scorso anno dalla precedente amministrazione comunale. Per quanto riguarda l'ex scuola di Barisano, si legge nella relazione tecnica, "l'intervento si rende necessario per ripristinare, nonché migliorare, le condizioni di fruibilità dell'edificio". Si procederà con la "pulizia grondaie e pluviali, compresa l'ispezione ed il controllo della copertura, in quanto vista la presenza di alberi che circondano l'edificio vi è un'alta possibilità che si trovino intasate". E' prevista la "demolizione e rifacimento delle porzioni di intonaco interno ammalorato, con l'utilizzo di intonaco di risanamento; la demolizione e ricostruzione di una porzione di marciapiede esterno in cemento armato, divelto dalle radici degli alberi; la realizzazione di controsoffitto nei locali dati in concessione al comitato di quartiere, in modo tale da portare l'altezza dagli attuali 4,50 metri a 3,00 metri, così da isolare il solaio e ridurre i consumi per il riscaldamento". Inoltre si procederà alla  "sostituzione della serratura e del maniglione antipanico della porta principale e di un vetro rotto della palestra".

Per quanto riguarda la "Casa a colori", gli interventi si rendono necessari "per ovviare a situazioni di pericolo dovute dalla presenza di parapetti esterni non più a norma, nonché per migliorare lo scarico delle acque piovane dalla copertura". Nella relazione tecnica viene spiegato che "si procederà alla posa di pannelli in rete zincata nei riquadri dei parapetti, così da chiudere gli ampi spazi presenti dai quali vi è un'alta possibilità di caduta, specialmente da parte di bambini. Successivamente sarà eseguita la completa pulizia della copertura e delle grondaie, inoltre sarà realizzato un nuovo pluviale di scarico sul fronte del fabbricato, in quanto quelli esistenti non sono adeguatamente dimensionati e durante le piogge una cascata d'acqua cade proprio davanti l'ingresso principale".

I lavori all'ex Gil ovvieranno "ad una situazione di pericolo dovuta dalla presenza di una recinzione pericolante in area frequentata da studenti, personale scolastico e comunale, della quale si è venuti a conoscenza in seguito ad un intervento di potatura di piante ed arbusti che prima la nascondevano". La manutenzione prevede "la messa in sicurezza dell'area mediante la sua delimitazione con pannelli in rete metallica zincata posti ad una distanza di 2 metri dalla recinzione pericolante, che saranno ancorati a terra con sostegni in cemento e picchetti in ferro, con ulteriore legatura alla sommità della recinzione esistente, così da evitare che le persone o le auto possano sostare nelle immediate vicinanze". Viene specificato che "si tratta di un intervento tampone, in attesa del consenso della sovrintendenza a procedere alla demolizione e sostituzione con altra recinzione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al Mercato Coperto, invece, la manutenzione si è resa necessaria "in seguito ad infiltrazioni d'acqua sparse, emerse nel tetto del mercato coperto, nonché a fenomeni di umidità di risalita che con il tempo hanno ammalorato una parete esterna del mercato. La copertura su cui si deve intervenire è realizzate con struttura in legno, su cui è posizionata una prima copertura in tavelle ed una seconda in coppi". Nella relazione tecnica viene dettagliato che "si procederà al risanamento della parete esterna mediante la raschiatura e rimozione delle porzioni distaccate, il consolidamento mediante intonaco con malta cementizia per uno spessore minimo di 4 centimetri, finito a frattazzo, e l'applicazione di tinta a base calce data in due mani, previa mano di fissativo acrilico". Nel corso della manutenzione tra l'altro saranno installati nuovi canali di gronda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tuffo in mare si trasforma in tragedia: giovane muore sotto gli occhi degli amici

  • Viene da Malta, ufficializzata la prima compagnia aerea con un aereo con base al "Ridolfi"

  • Coronavirus, tre nuovi tamponi positivi. Un'infermiera colpita per la seconda volta dal virus

  • "Vuole ucciderla", i Carabinieri corrono subito. Picchiava la compagna davanti alla figlioletta, arrestato

  • Pauroso schianto all'incrocio sulla via Emilia, un'auto si ribalta: due feriti

  • Apre un nuovo bar-ristorantino a due passi dal Duomo: "Scommetto sul centro, è l'ora del coraggio"

Torna su
ForlìToday è in caricamento