Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Santa Sofia

Passo della Calla, si avvicina la riapertura della Bidentina e degli impianti sciistici

In questi giorni gli operai della Provincia ed una squadra di forestali hanno operato intensamente per liberare la carreggiata, chiusa dal 25 febbraio scorso, da alberi e neve

Si avvicina la riapertura della Provinciale Bidentina tra Campigna e il Passo della Calla. In questi giorni gli operai della Provincia ed una squadra di forestali hanno operato intensamente per liberare la carreggiata, chiusa dal 25 febbraio scorso, da alberi e neve. I lavori sono proseguiti a ritmo serrato con l'azione di un camion dotato di turbina, ruspe e motoseghe. Giovedì è stata una giornata particolarmente impegnativa, che ha consentito di completare il tratto maggiormente interessato dalla presenza degli arbusti crollati sulla strada sotto il peso della coltre bianca. Contemporaneamente sul comprensorio sciistico della Campigna si sta preparando la riapertura delle piste. Dopo settimane caratterizzate da intense nevicate, finalmente è arrivata la tregua, che ha agevolato la battitura con l'ausilio del gatto delle nevi, consentendo inoltre di liberare le strutture da ben due metri di neve.

E domenica la ciaspolata

E domenica la "XIV ciaspolata del Parco e della Campigna" saluta la riapertura del passo della Calla. La manifestazione assegnerà la XIV targa “Campigna in inverno” al gruppo più numeroso, sulla base di due tipologie di percorso (con guida): media difficoltà e facile per tutti. Vi è la possibilità di noleggiare le ciaspole in loco (a "Il mondo delle ciaspole", a Fangacci Campigna, tel. 0543.980052 e locanda chalet "Burraia", tel. 0543.980006). Lungo il percorso saranno garantiti un servizio di assistenza sanitaria e punti di ristoro. Partenza alle 9,30.

"Quando la neve ricopre il territorio dell'area protetta dona ai suoi paesaggi sfumature e colori introvabili in altre stagioni - commenta Luca Santini, presidente del Parco -. Non di rado i venti carichi di umidità provenienti dalla Toscana si innalzano e si raffreddano sulla Giogana trasformandosi in galaverna: gioielli di ghiaccio che poi  brillano come luci di Natale appena torna il sereno. Basta mettere un paio di ciaspole e inoltrarsi lungo gli splendidi sentieri  per rendersi conto che è una stagione in gradio di offrire esperienze uniche e irripetibili". Tutte le altre iniziative nel Parco sono pubblicate sul portale del www.parcoforestecasentinesi.it

Lavori sulla Bidentina al Passo della Calla-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passo della Calla, si avvicina la riapertura della Bidentina e degli impianti sciistici

ForlìToday è in caricamento