menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavori stagionali in Italia, permessi per 30mila extracomunitari

E' quanto ha stabilito dalla Corte dei Conti, che in questi giorni sta registrando il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri emanato il 15 febbraio 2013.

Un massimo di 30mila ingressi in Italia per motivi di lavoro subordinato stagionale per cittadini non comunitari provenienti da Albania, Algeria, Bosnia - Herzegovina, Croazia, Egitto, Repubblica delle Filippine, Gambia, Ghana, India, Kosovo, Repubblica ex Jugoslavia di Macedonia, Marocco, Mauritus, Moldavia, Montenegro, Niger, Nigeria, Pakistan, Senegal, Serbia, Sri Lanka, Ucraina e Tunisia. E' quanto ha stabilito dalla Corte dei Conti, che in questi giorni sta registrando il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri emanato il 15 febbraio 2013.

Nell’ambito della predetta quota massima, 5000 ingressi sono riservati ai lavoratori non comunitari provenienti dai Paesi sopra indicati che abbiano fatto ingresso in Italia per prestare lavoro subordinato stagionale per almeno due anni consecutivi per i quali il datore di lavoro presenti richiesta di nulla – osta pluriennale per lavoro subordinato stagionale. L’invio delle domande sarà possibile dalle ore 8,00 del giorno successivo alla pubblicazione del decreto sino alle ore 24 del 31 dicembre.

Le domande di nulla-osta per lavoro stagionale possono essere presentate esclusivamente in via telematica tramite l’applicativo https://nullaostalavoro.interno.it/Ministero/index2.jsp.disponibile dal 20 marzo 2013. La sottoscrizione del contratto di soggiorno presso gli Uffici dello Sportello Unico per l’Immigrazione assolve l’obbligo di comunicazione agli uffici del Centro per l’Impiego territorialmente competenti. Sui siti internet del Ministero dell’Interno (www.interno.gov.it) e del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (www. lavoro.gov.it) verrà data comunicazione dell’avvenuta pubblicazione del decreto flussi d’ingresso per lavoro subordinato stagionale 2013.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento