rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Enogastronomia / Forlimpopoli

Le telecamere Rai di "Bellissima Italia – A caccia di sapori" a Forlimpopoli e Casa Artusi

I telespettatori verranno accompagnati alla scoperta dei produttori locali che custodiscono il sapere dei loro padri e dei loro nonni attraverso i sapori della celebre cucina romagnola

Sabato l'appuntamento con “Bellissima Italia – A caccia di sapori”, la trasmissione in onda su Rai Due, è in Romagna. L'appuntamento è per le 15: dopo le tappe in Basilicata, Campania e Lazio, il format televisivo firmato dalla factory forlivese Ege Produzioni, si prepara a presentare ai propri telespettatori una puntata speciale e dal “gusto” unico. Il viaggio culinario, attraverso le tradizioni del Bel Paese, continua presso Casa Artusi e Forlimpopoli: la patria di Pellegrino Artusi, uno dei padri fondatori della gastronomia italiana. Ege Produzioni ha deciso di approdare in una location che rappresenta al meglio l’essenza e la tradizione romagnola, contribuendo alla promozione di un territorio ricco di storia e di eccellenze gastronomiche. I telespettatori verranno accompagnati alla scoperta dei produttori locali che custodiscono il sapere dei loro padri e dei loro nonni attraverso i sapori della celebre cucina romagnola.

Si comincerà con una visita alla Rocca e al Museo Archeologico Tobia Aldini. Sarà l’occasione per scoprire quanto sia antica la vocazione enogastronomica di questo territorio, come testimoniano le anfore per il vino di epoca romana conservate nel Museo. Ma – com’è facile immaginare - è il grande Pellegrino, con il suo manuale, l’indiscusso protagonista della puntata. L’attualità del suo insegnamento, le iniziative di Casa Artusi per diffonderne la conoscenza, saranno illustrati dalla presidente Laila Tentoni. E prendendo le mosse dagli insegnamenti artusiani, Fabrizio Rocca andrà alla scoperta de “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene” e dei prodotti del territorio. Dal ristorante di Casa Artusi, passando per i banchi del mercato di Forlimpopoli scambiando qualche battuta con i presenti fino alla Scuola di cucina con le Mariette e i Maestri di Casa Artusi. Da sottolineare anche il coinvolgimento di varie aziende locali e dei loro prodotti che saranno i protagonisti delle ricette artusiane raccontate. Un perfetto tributo alla terra natale di Pellegrino Artusi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le telecamere Rai di "Bellissima Italia – A caccia di sapori" a Forlimpopoli e Casa Artusi

ForlìToday è in caricamento