rotate-mobile
Cronaca

Morrone (Lega Nord): "Anche noi siamo per spegnere progressivamente l'inceneritore"

L'ipotesi di accogliere a Forlì non solo rifiuti extra provinciali ma addirittura sovra regionali ci vede fermamente contrari": queste le parole del Segretario della Lega Nord, Jacopo Morrone

"Il nostro obiettivo è uno solo: l'autosufficienza territoriale sia nella gestione che nello smaltimento dei rifiuti solidi urbani sino ad un progressivo azzeramento dell'inceneritore. L'ipotesi di accogliere a Forlì non solo rifiuti extra provinciali ma addirittura sovra regionali ci vede fermamente contrari": queste le parole del Segretario della Lega Nord, Jacopo Morrone, in merito al piano rifiuti approvato dalla Giunta Errani.

"Stupisce che esponenti locali dello stesso partito del presidente Errani - in corsa per le primarie forlivesi - dichiarino il contrario e rispolverino solo adesso slogan ambientalisti", commenta critico Morrone che non risparmia i grillini:" Speriamo che le promesse dei pentastellati non facciano la fine dei proclami elettorali del collega di Parma Pizzarotti - in prima linea contro l'inceneritore nei mesi pre amministrative ma poi fiaccamente adagiatosi sulla poltrona di primo cittadino. E' ben noto a tutti il finale della vicenda parmense".

"L'autosufficienza provinciale e la salute dei nostri cittadini non vanno barattate con il profitto", conclude il Segretario leghista che sollecita anche "la trasparenza e la diffusione capillare del registro tumori romagnolo e la possibilità di renderne noti al pubblico i contenuti: vanno diffusi i valori delle emissioni nocive prodotte dall'inceneritore, la tracciabilità delle tossine e l'incidenza tumorale nell'area limitrofa all'impianto. La battaglia contro l'inceneritore è prima di tutto una battaglia a difesa dei nostri cittadini e della loro salute."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morrone (Lega Nord): "Anche noi siamo per spegnere progressivamente l'inceneritore"

ForlìToday è in caricamento