Maturità 2023

Letizia racconta il suo percorso al Ruffilli: "Candidarmi a rappresentate di istituto è stata l'esperienza migliore"

Ventenne, si definisce "una ragazza a cui piace scherzare e confrontarsi con le altre persone"

Tra le neo diplomate c'è anche Letizia Stanca, rappresentante uscente dell'istituto professionale "Ruffilli". Ventenne, si definisce "una ragazza a cui piace scherzare e confrontarsi con le altre persone". 

Perchè ha scelto questa scuola?
"Ho scelto questa scuola 5 anni fa perché sinceramente non avevo ancora le idee chiare e mi era stata consigliata. Il mio percorso scolastico è stato un po’ frastagliato con periodi di alti e bassi a causa anche di mie situazioni extra scolastiche, ma sono soddisfatta del percorso che ho fatto sia a livello scolastico che personale".

L'esperienza più bella di questi anni?
Il quinto anno è stato il più bello e l'esperienza migliore credo sia stata candidarmi rappresentate di istituto.  Al momento di “creare” una lista per candidarsi ho conosciuto delle persone con cui da lì in poi, a prescindere dall’esito delle elezioni, ci siamo sempre sostenuti e aiutati". 

Come ha vissuto il periodo della pandemia prima e dell'alluvione poi?
"Durante la pandemia la scuola più che difficile, a causa della didattica a distanza, è stata triste, perché non c’era quel rapporto con le persone che si crea stando a scuola e che, secondo me, è molto importante a livello di crescita. Dopo l’alluvione tornare a scuola è stato un po diverso, anche se a me in prima persona l’alluvione non ha toccato, c’era un po di aria stanca e preoccupata, anche se al rientro siamo stati accolti da un bel cartello con scritto “Bentornati burdèl” che leggerlo la mattina metteva buon umore".

Come ha vissuto e affrontato l'esame di maturità?
"Eravamo abbastanza preparati, grazie ai professori, a sostenere un normale esame di maturità e la notizia che ci sarebbe stato solo l’orale ha creato un po di panico, ma fortunatamente è stato molto tranquillo. La preparazione ha richiesto impegno e un po di tempo. Al momento dell’esame ero abbastanza tranquilla e sicura, ma onestamente non pensavo di aver raggiunto quel punteggio e quando l’ho saputo sono rimasta un po’ incredula, ma molto felice.

Cosa farà nell'immediato?
"Adesso sto pensando all’università e a crearmi delle opportunità per il futuro e per il “viaggio” che ho appena iniziato".

Letizia Stanca-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Letizia racconta il suo percorso al Ruffilli: "Candidarmi a rappresentate di istituto è stata l'esperienza migliore"
ForlìToday è in caricamento