menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lions Club Valle Bidente, a Livio Corazza ed Erio Castellucci i premi Melvin Jones

Sono stati insigniti del Premio Melvin Jones (massima onorificenza del Lions International) il vescovo di Forlì-Bertinoro Livio Corazza l'arcivescovo di Modena-Nonantola e amministratore apostolico della Diocesi di Carpi Erio Castellucci

Il Lions Club Forlì Valle del Bidente ha organizzato nella cornice del Grand Hotel di Castrocaro un ultimo meeting dell’annata lionistica, dedicato a L’emporio della Solidarietà e la sfida educativa”. Il Club, presieduto in questo anno sociale dal professor Paolo Dell’Aquila, ha inteso celebrare la chiusura del service a favore della ristrutturazione dell’Emporio della Solidarietà (la cui inaugurazione si svolta sabato) ed i principali service dedicati all’emergenza educativa, rivolti a più di dieci istituti scolastici ed a più di un migliaio di studenti.

Dell’Aquila è intervenuto al meeting assieme al governatore eletto Francesca Romana Vagnoni del Distretto 108A e il direttore della Caritas Diocesana Filippo Monari. Sono stati insigniti del Premio Melvin Jones (massima onorificenza del Lions International) il vescovo di Forlì-Bertinoro Livio Corazza l'arcivescovo di Modena-Nonantola e amministratore apostolico della Diocesi di Carpi Erio Castellucci

Corazza è stato direttore della Caritas della diocesi di Concordia-Pordenone e responsabile nella cura dei rapporti con le Caritas europee per la Caritas italiana, prima di fare l’ingresso nella nostra Diocesi il 22 aprile 2018. E’ stato premiato per le opere umanitarie svolte nel campo della solidarietà sociale dalla Caritas e dagli altri organismi collegati.

Castellucci viene dal clero forlivese ed è stato preside della Facoltà Teologica dell’Emilia Romagna. Ha pubblicato decine di libri e saggi sui temi di teologia del ministero, ecclesiologia, teologia delle religioni ed escatologia, tra cui Don Milani e il Concilio (2019),La famiglia di Dio nel mondo (2012). E’ stato premiato per i meriti acquisiti in campo educativo, culturale e teologico.

Sia nel campo umanitario che in quello educativo l’azione dei due premiati è stata rivolta a sviluppare una cultura dell’inclusione, del dialogo, del rispetto dell’altro e della dignità umana, in linea con i programmi del Lions International e del suo presidente internazionale Lions Jung-Yul Choi, il quale ha invitato a servire nella diversità, secondo i principi di solidarietà, di inclusione e di unione fra popoli e persone di esperienza, tradizioni, culture, posizioni sociali differenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento