Lite animata col padre tra le mura di casa: ragazzina chiama il 113

La giovane era provata emotivamente dalla situazione che si era creata, motivo per il quale è stato chiesto l'intervento di un'ambulanza

Si è reso necessario l'intervento di una Volante della Questura di Forlì per spegnere una lite familiare in un'abitazione in viale dell'Appennino. L'episodio si è consumato nella tarda mattinata di martedì, intorno alle 13. A chiedere l'intervento del 113 è stata una ragazzina, riferendo di una violenta discussione col padre. La giovane era provata emotivamente dalla situazione che si era creata, motivo per il quale è stato chiesto l'intervento di un'ambulanza. Accompagnata al pronto soccorso, si è quindi ripresa. Agli agenti il compito di metter pace tra i due litiganti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Attaccato dai cinghiali che aveva "adottato": il 65enne non ce l'ha fatta

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento