menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Litiga con la convivente, cerca rifugio dalla ex, poi va su tutte le furie: denunciato

Nei confronti dell’uomo, oltre alla denuncia per la violazione all’articolo 650 del codice penale, non si esclude anche la denuncia per violenza privata.

Litiga con la convivente, cerca rifugio dalla ex, dà in escandescenza e finisce denunciato anche per l'articolo 650 del codice nell'ambito dei provvedimenti restrittivi contro la diffusione del coronavirus. Il movimento episodio si è consumato domenica. Gli agenti della Volante dell'Ufficio Prevenzione Generale della Polizia di Stato di Forlì sono intervenuti dopo che era stata segnalata una lite tra conviventi. In questa occasione il soggetto ha spiegato di voler uscire di casa pur non sapendo dove in realtà trovare accoglienza.

Gli agenti lo hanno invitato a ritornare nella sua abitazione, ma lui si è comunque allontanato. Ha cercato rifugio dalla sua ex, che però non lo ha accolto. Da lì è fuggito temendo il sopraggiungere della Polizia, chiamata dalla donna intimorita da urla in strada e violenti pugni alla porta a causa del rifiuto.

In serata l'uomo è rincasato, per poi allontanarsi dopo aver sottratto le chiavi alla compagna, lasciandola chiusa all'esterno, tanto che è riuscita a rientrare solo grazie all’intervento dei Vigili del Fuoco. Nei confronti dell’uomo, oltre alla denuncia per la violazione all’articolo 650 del codice penale, non si esclude anche la denuncia per violenza privata.

Foto di repertorio

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento