rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Salute / Meldola

Lotta ai tumori: all'Irst di Meldola 9mila nuovi pazienti all'anno e 26mila quelli seguiti

A fornire i numeri è stato il dottor Luca Frassineti, direttore dell'Oncologia Medica dell'Irst

Sono circa 9mila i nuovi pazienti all'anno seguiti dall'Irst Irccs di Meldola, mentre oltre 26mila quelli in carico. A fornire i numeri, in occasione del Congresso "Comprehensive Cancer Care and Research Network - Cccrne: the Irst - Ausl Romagna strategy to fight cancer", dedicato alla cura e ricerca, è stato il dottor Luca Frassineti, direttore dell'Oncologia Medica dell'Irst. 

"Il lungimirante progetto del professor Dino Amadori prevedeva, un Irccs a favore servizio della popolazione, un Istituto non monadico ma aperto, integrato - sono le parole di Frassineti -. Oggi vedremo operativa questa grande eredità: un istituto che ormai ha 15 anni, capace di assicurare un alto livello in termini di qualità dell'assistenza. Lo dicono i numeri - 9.000 nuovi pazienti all'anno, oltre 26.000 in carico; il nono posto tra 52 Irccs in termini di performance complessiva - e lo dice la grande prospettiva che abbiamo di fronte. Tutti motivi di orgoglio, specie per chi, come me, è in Irst fin dall'inizio".

Nel ricordare Amadori, ha aggiunto, "non possiamo non citare un grande merito, talvolta sottovalutato: l'aver creato una vera scuola di oncologia per crescere quei professionisti, quelle strutture e quella consapevolezza che ha fatto sì che la Romagna oggi sia tra i primi posti in Italia con risultati degni di attenzione. Questa seconda giornata congressuale è dedicata ai risultati raggiunti da Irst e Ausl; risultati, novità, idee sviluppate anche grazie ai percorsi interaziendali, un luogo di progettazione e operatività".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta ai tumori: all'Irst di Meldola 9mila nuovi pazienti all'anno e 26mila quelli seguiti

ForlìToday è in caricamento