Lotta al coronavirus, Venturi: "Due focolai da spegnere. Attenti a non contagiare i familiari e si torna alla normalità"

Per quanto riguarda le famiglie con positivi tra le mura di casa, "massima attenzione a chi ha a casa un congiunto ammalato", raccomanda il commissario durante la diretta Facebook della Regione.

Per debellare "al piu' presto" il Covid-19 in Emilia-Romagna "ci sono rimasti due focolai che dobbiamo affrontare", quelli all'interno delle famiglie e quelli nelle case protette. E' il commissario per l'emergenza in regione Sergio Venturi, nel giorno del calo netto dei contagi 'ufficiali' (269 nuovi casi, "una riduzione assolutamente significativa e generalizzata") a fissare gli obiettivi per il ritorno alla normalita'. Per quanto riguarda le famiglie con positivi tra le mura di casa, "massima attenzione a chi ha a casa un congiunto ammalato", raccomanda il commissario durante la diretta Facebook della Regione.

"Attenti a non prendere l'infezione a vostra volta perche' sono cose che vanno avanti settimane e settimane - avverte Venturi - invece noi abbiamo bisogno per tornare alla normalita' che anche le infezioni in ambiente domestico si chiudano. Se ci sono le condizioni si sta a casa, altrimenti si chiede di essere collocati in luoghi dove si puo' essere isolati. Sfruttiamo gli alberghi che abbiamo a nostra disposizione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'altro 'fronte' dell'ultima battaglia, da cui sono venute tante vittime nelle ultime settimane, sono naturalmente le case protette, "dove stiamo entrando di forza con nostro personale per spegnere i focolai. Questa - sottolinea Venturi-  e' oggi la missione principale che abbiamo la consapevolezza di dover affrontare. Abbiamo molte case protette che sono rimaste indenni e lo rimarranno, altre su cui stiamo lavorando in maniera significativa".  (Fonte Agenzia Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: altri contagiati nel Forlivese

  • Attacco di recensioni negative, il ristorante pubblica un cartello contro gli "haters"

  • Non ce l'ha fatta il motociclista tamponato da un'auto: era un volto noto della città

  • Attraversa davanti all'Electrolux, gravissimo un lavoratore investito da un'auto

  • Coronavirus, 5 pazienti in terapia intensiva. Scoppia un nuovo focolaio a Predappio

  • Coronavirus, ci sono i primi due studenti positivi: nessuna chiusura di classi e scuole

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento