Cronaca

Lotta alla Sla, il "Torneo di Natale" porta l’Aisla a Capo Nord

L’evento, organizzato da Valerio Fregnani, aveva come obiettivo anche quello di consegnare a Giuseppe Brescia, referente della Sede provinciale Aisla, l’assegno di 1.100 euro

Sabato, alla presenza dell’assessore allo Sport del Comune di Forlì, Sara Samorì e del parroco di San Giuseppe Artigiano, don Carlo Guardigli, si è svolto presso il campo sportivo della parrocchia di Bussecchio il “Torneo di Natale” di calcio a sette, il cui ricavato è stato destinato ad AIisla Forlì-Cesena, l’associazione che si occupa di progetti di sostegno ai malati di Sla e ai loro famigliari. L’evento, organizzato da Valerio Fregnani, aveva come obiettivo anche quello di consegnare a Giuseppe Brescia, referente della Sede provinciale Aisla, l’assegno di 1.100 euro, frutto delle donazioni ricevute dallo stesso Fregnani, a seguito della sua impresa “VentimilaKm” in bicicletta, che, nel corso dell’estate 2017, lo ha portato da Forlì fino a Capo Nord, attraversando una buona parte dei Paesi Europei. Brescia, nel corso dell’iniziativa, ha ringraziato Fregnani per il contributo ricevuto, le autoritàe tutti i presenti, assicurando che quanto ricevuto sarà interamente impiegato per finanziare le attività nei riguardi dei malati di Sla e delle loro famiglie, con particolare riferimento ai progetti di “Aiuto Psicologico e Fisioterapia a Domicilio” già in atto sul nostro territorio. Brescia ha inoltre formulato gli auguri di un Santo Natale e di un felice anno nuovo ai soci di Aisla, ai benefattori, ai collaboratori e a tutti coloro (amici e aziende sponsor), che hanno permesso a Fregnani di portare i colori dell’associazione fino a Capo Nord.

torneo-natale-aisla-2

torneo-natale-aisla-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta alla Sla, il "Torneo di Natale" porta l’Aisla a Capo Nord
ForlìToday è in caricamento