menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Luminarie natalizie "estese" fino a porta Schiavonia

Le luminarie arrivano anche in corso Garibaldi, senza l'intervento di 'Forlì nel cuore'. E' polemico l'annuncio che viene dal comitato di quartiere Schiavonia-San Biagio

Le luminarie arrivano anche in corso Garibaldi, senza l'intervento di 'Forlì nel cuore'. E' polemico l'annuncio che viene dal comitato di quartiere Schiavonia-San Biagio. Tutti i corsi commerciali di Forlì ( corso Mazzini, corso della Repubblica, corso Diaz ) hanno avuto una propria illuminazione. Corso Garibaldi invece solo a metà, cioé all’incrocio con via Torelli e via Albicini con un'aggiunta all’altezza di piazza Melozzo. Per il quartiere invece “è stato trascurato completamente il prolungamento fino a Porta Schiavonia”.

Dice Roberto Angelini, coordinatore del Quartiere Schiavonia-San Biagio: “Verificata questa trascuratezza da anni, che la sola non adesione dei locali commerciali a “Forlì nel Cuore” non può assolutamente giustificare, ci siamo proposti di organizzare noi le “luminarie Natalizie” per il 2012; risultato: adesione entusiasta di tutti i locali ed un grosso incitamento a idee propositive per il rilancio di questa zona, troppo spesso dimenticata”.

“Corso Garibaldi non è una viale elegante da “passeggiata”, bensì ritrovo di piccole botteghe di servizio ed artigianali, con il verduraio, il forno, l’edicola, la lavanderia, l’elettricista, la sarta, il tabaccaio, il bar, la pasticceria, la trattoria, l’orefice, lo scarpaio, la merceria, la gelateria, il servizio di riparazione e vendita computer e il servizio di riparazione e vendita bici, la farmacia, l’oreficeria, con anche la pellicceria ed una boutique: un quartiere da vivere, con i più bei palazzi storici ed una chiesa , S.S. Trinità, che è stata anche Cattedrale di Forlì. E vogliamo dimenticare di Porta Schiavonia, unica porta storica rimasta, ormai destinata ad essere svincolo stradale?”

“Ricevendo “Forlì nel Cuore” finanziamenti (dal Comune e da altri enti pubblici) non può ignorare corso Garibaldi solo per la presenza di pochi associati. Ringraziamo comunque gli operatori di “Forlì nel Cuore” per la loro disponibilità nel metterci in contatto con gli installatori delle luminarie natalizie di loro fiducia, il che ci ha permesso di abbassare notevolmente i costi. Ma ringraziamo soprattutto tutti i commercianti che hanno aderito e contribuito con entusiasmo a illuminare e rendere più gioioso il clima Natalizio, anche in questo difficile periodo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento