Dramma sulla Cervese, incredulità e dolore: gli amici ricordano il "gigante buono"

28 anni compiuti lo scorso 26 gennaio, era conosciuto in tutto il Forlivese per la promozione di eventi e non solo

Incredulità. Dolore. Lacrime. La notizia della morte di Filippo Corvini è arrivata come un fulmine al ciel sereno sabato mattina. 28 anni compiuti lo scorso 26 gennaio, era conosciuto in tutto il Forlivese per l'organizzazione di eventi e per esser stato barman in diversi locali. Lavorava alla "Casta", azienda specializzata nella produzione di cucine e studiava Architettura a Cesena. Tra le sue passioni anche quella del rugby. Aveva giocato nelle giovanili del Forlì. La commozione diventa parole di ricordo sulla pagina Facebook della giovane vittima. "Ancora non ci si crede", scrive Giulia. Sono tanti gli amici che lo ricordano come il "gigante buono". Tra gli amici anche Gaddo Gaddoni, volto noto della trasmissione "Cartellino giallo" su TeleRomagna e dell'animazione. "Trasmettevi gioia. Ciao Filo", ha scritto. Una vita spezzata troppo in fretta, da un drammatico incidente in una sera d'estate lungo la Cervese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giovane stava viaggiando in sella alla propria moto di grossa cilindrata, una "Harley Davidson", con la propria fidanzata, una forlivese di 27 anni residente a Parma, sulla "Cervese". All’altezza dell’incrocio semaforico a Castiglione di Cervia, si è scontrato per cause ancora in corso di accertamento da parte della Polizia Locale di Cervia con un’ambulanza della Croce Giallo Blu che, provenendo da Cervia, stava svoltando a sinistra su via Salara verso Pisignano. L’impatto è stato fatale e il giovane è deceduto sul colpo. La compagna è rimasta gravemente ferita. Immediatamente soccorsa dal personale sanitario del 118, è stata dimessa nella tarda mattinata di sabato.

IL TRAGICO SCHIANTO - IL VIDEO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio nella zona industriale, un nuvolone nero altissimo preoccupa i forlivesi

  • Coronavirus, il ringraziamento dell'azienda ai suoi dipendenti: un aumento in busta paga

  • Coronavirus, altri due morti a Forlì. I casi nel Forlivese salgono a 335

  • Bar aperto e colazioni ai clienti: tutti finiscono multati. Trovato aperto anche un minimarket: chiuso e multato

  • Coronavirus, rallenta ancora la crescita dei contagiati. Ufficializzate le prime guarigioni forlivesi

  • Coronavirus, frenano i contagi nel Forlivese. Ma si segnala un morto in più in città

Torna su
ForlìToday è in caricamento