menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il maltempo flagella le vallate: black out in molti Comuni. In Campigna chiusi gli impianti

In molti casi i black out sono stati causati dalla caduta di alberi, che hanno ceduto sotto il peso della neve, tranciando i cavi Enel. Gli operatori sono al lavoro dal mattino per cercare di sistemare i danni

Black out, strade chiuse, alberi caduti: è in continuo aggiornamento il bilancio del maltempo che ha colpito i Comuni del forlivese, con copiose nevicate in tutte le vallate. 8 linee di media tensione sono interrotte, Enel è al lavoro con 14 squadre. La distribuzione elettrica è interrotta sulle vallate del Rabbi e del Montone da Castrocaro a Premilcuore, Rocca e Predappio. In molti casi i black out sono stati causati dalla caduta di alberi, che hanno ceduto sotto il peso della neve, tranciando i cavi Enel.

Gli operatori sono al lavoro dal mattino per cercare di sistemare i danni. A Tredozio e Portico anche le "Case della Salute" non hanno energia elettrica. Dai Centri operativi regionali di Enel, che monitorano la rete di Media tensione 24 ore su 24, vengono gestite le segnalazioni e coordinati gli interventi di rialimentazione a distanza, mentre i tecnici in campo lavorano per la ricerca e la riparazione dei guasti, causati principalmente dalla formazione di manicotti di ghiaccio intorno ai conduttori. Gli interventi sono resi più complessi dalle avverse condizioni meteo che ostacolano la viabilità, soprattutto nelle aree interne. Enel è in contatto con le isituzioni del territorio, con le Prefetture e con la Protezione Civile per coordinare gli interventi.

I 60 mezzi spargisale e spazzaneve della Provincia sono all'opera, ma le strade chiuse sono tante: si sta cercando di mantenere aperta la Bidentina, ma la neve viene spostata all'improvviso dal vento forte invadendo la strada. In alta quota continua a nevicare. In campigna il manto bianco ha raggiunto i 2 metri, ma gli impianti sciistici sono chiusi per mancanza di elettricità. Sono chiuse, tra le altre, la strada che porta a Monte Mirabello (Predappio) e quella del Carnaio (Santa Sofia).

Nevicata copiosa anche nella vallata del Montone, fra Castrocaro e il Muraglione: a Rocca San casciano sono caduti 30 centimetri di neve. Tanti gli alberi e i rami caduti sulla SS67. A Castrocaro, al chilometro 179, la statale è rimasta ostruita per metà. A Dovadola, al chilometro 173, causa rami caduti, si è intraversato un camion di Hera. Numerosi i soccorsi effettuati dalla Polstrada di Forlì distaccamento di Rocca San Casciano, che è operativa con due pattuglie. Numerosi interventi dei vigili del fuoco di Rocca San Casciano. Nel tratto montano nevica ancora. Da Castrocaro in giù pioggia battente e tanta acqua nelle strade.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento