Cronaca

Sfuriata ventosa nella notte, raffiche oltre gli 80 km/h: diversi alberi crollati

Sono le conseguenze delle raffiche di vento che hanno sferzato nella nottata tra venerdì e sabato sul Forlivese

Alberi caduti. Linee telefoniche interrotte. Sono le conseguenze delle raffiche di vento che hanno sferzato nella nottata tra venerdì e sabato sul Forlivese. La stazione meteorologica dell'Arpae dell'Emilia Romagna ha registrato una velocità massima di 81.36 chilometri orari. Sono diversi gli interventi che ha visto impegnati i Vigili del Fuoco per alberi crollati, non solo in città, ma anche a Bertinoro. Il personale del 115 era reduce da un venerdì pomeriggio particolarmente intenso di lavoro per le conseguenze delle raffiche prima di Garbino e poi più fredde da nord-ovest.

Vento forte che ha causato problemi sulla telefonia mobile nella zona di Tredozio. "Il gestore ha comunicato che le condizioni avverse hanno causato interruzioni simili in molte località e che provvederà a sistemare il prima possibile" la comunicazione diramata dal Comune. La sfuriata è stata accompagnata anche da qualche pioggia, ma soprattutto da un sensibile abbassamento delle temperature. La minima è stata di 10.3°C, circa 8°C in meno rispetto a quella della precedente nottata. Più sensibile il crollo sulle vette: in Campigna la punta più bassa di temperatura ha sfiorato lo zero. E all'orizzonte è in agguato una nuova ondata di maltempo, che porterà altre piogge a partire dalla seconda parte di domenica.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfuriata ventosa nella notte, raffiche oltre gli 80 km/h: diversi alberi crollati

ForlìToday è in caricamento