Il familiare convivente è positivo al covid, lui "evade" dalla quarantena: sorpreso in auto al Parco Urbano con un'amica

Il 39enne è stato sottoposto alla sanzione amministrativa di 533,33 euro in base all’articolo 4 del Decreto Legge numero 19 del 25 marzo scorso

Probabilmente l’euforia derivante dall’imminente fine del lockdown ha condizionato le azioni di un 39enne forlivese, che nel fine settimana è stato “pizzicato” dagli agenti della Polizia di Stato fuori dalla propria abitazione dove aveva l’obbligo di permanere in isolamento domiciliare disposto dal dipartimento di prevenzione dell’Ausl di Forlì, a causa della positività al Covid-19 di un familiare convivente. O forse è stato, più semplicemente, spregio delle più basilari regole di prudenza e rispetto della salute altrui.

Sì perché l’uomo – pur indossante la mascherina – è stato sottoposto a controllo a bordo dell’auto di una amica, rivelatasi ignara della sottoposizione alla quarantena dell’amico. I fatti risalgono al pomeriggio di venerdì scorso, quando una pattuglia della Questura di Corso Garibaldi, impegnata nel pattugliamento dell’area limitrofa al parco urbano “Franco Agosto”, ha proceduto al controllo degli occupanti di una auto in sosta nel parcheggio.

Dalla verifica preliminare nella banca dati messa a disposizione delle forze dell'ordine è emersa la grave violazione commessa dall’uomo, che ha trovato conferma nel successivo vaglio con l’Ausl che ne ha certificato lo stato di quarantena, pur in assenza di un attuale riscontro di positività al coronavirus. Il 39enne è stato sottoposto alla sanzione amministrativa di 533,33 euro in base all’articolo 4 del Decreto Legge numero 19 del 25 marzo scorso, prevista per chi viola le misure di contenimento con l’utilizzo di un veicolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche la donna è stata sanzionata in quanto si accompagnava in auto con persona non convivente, in assenza di un motivo legittimante ai sensi della normativa vigente prima dell’adozione del decreto del 17 maggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dalla quaterna al terno: la Dea Bendata trova casa in Corso Garibaldi, nuova gioia col Lotto

  • Attacco di recensioni negative, il ristorante pubblica un cartello contro gli "haters"

  • Incidente sulla Cervese, ci sono feriti: lunghe code di auto nel rientro dalla riviera

  • Dove mangiare a Cesenatico? La top 5 dei ristoranti di pesce

  • Giovani e coronavirus, Vicini: "La perdita di gusto e olfatto non va sottovalutata. Serve consapevolezza"

  • Grande Fratello, fisico scolpito per Denis Dosio: sette mesi tra dieta e allenamenti, "Ammetto che è tosta"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento