Forlì scende in piazza per difendere i diritti di ogni essere umano

L'appuntamento è alle 18.30 in Piazza Saffi "contro le violazioni dei diritti umani diffuse quotidianamente nel mondo e nel nostro Paese"

In occasione del 70esimo anniversario della Dichiarazione universale dei diritti umani e il suo valore anche a Forlì, come in oltre 80 città italiane, ci sarà una fiaccolata organizzata da ActionAid, Amnesty International Italia, Carita, Emergency e Oxfam. L'appuntamento è alle 18.30 in Piazza Saffi "contro le violazioni dei diritti umani diffuse quotidianamente nel mondo e nel nostro Paese". Attraverso la lettura degli articoli della Dichiarazione e di testimonianze, i promotori ribadiranno i contenuti e i valori della Dichiarazione universale dei diritti umani che mai come in questo momento sono necessari per riuscire a costruire una società più giusta, basata sui principi dell’uguaglianza e della solidarietà.

"Il 10 dicembre di 70 anni fa veniva approvata la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, che indica nel rispetto degli uguali diritti di ogni essere umano il fondamento di un mondo libero, giusto e in pace - esordisce l'appello degli organizzatori -. La Dichiarazione stabilisce eguaglianza e dignità di ogni essere umano e pone in capo a ogni stato il dovere centrale di garantire a tutti di godere dei propri inalienabili diritti e libertà. A oggi, non uno degli stati firmatari ha riconosciuto ai cittadini tutti i diritti che si era impegnato a promuovere".

"Nel nostro paese, la negazione nella pratica di questi diritti sta facilitando la diffusione di nuove forme di razzismo, la solidarietà è considerata reato, l’odio per il diverso prevale sullo spirito di fratellanza, l’aiuto viene tacciato di buonismo - viene aggiunto -. Oggi più che mai è urgente recuperare quei principi di umanità e di convivenza civile che sono alla base della Dichiarazione e che la retorica della paura sta cercando di smantellare. Lunedì scendiamo in piazza per dire al mondo che stiamo dalla parte dei diritti e delle persone".

Aderiscono alla manifestazione di Forlì, che gode del patrocinio del Comune, Centro per la Pace “Annalena Tonelli” – Forlì, Amnesty, International - Gruppi di Forlì e di Cesena, Caritas Forlì-Bertinoro, Emergency Forlì-Cesena, Mandalà Centro Aggregativo Giovanile, Con Tatto Forlì, Forum delle Donne di Forlì, Tavolo delle Associazioni contro la violenza alle donne, Un Secco No alle Discriminazioni, Coordinamento Libera Forlì-Cesena, Presidio Libera Forlimpopoli “Giuseppe Letizia”, Presidio Libera “Placido Rizzotto”, Arci Forlì, Forlì Città Aperta, Cgil di Forlì, Pensiero&Azione, Messaggeri del Mondo e Fiab Forlì.

Potrebbe interessarti

  • Pulizie approfondite in bagno? Scopri come avere un box doccia splendente

  • Liberati delle formiche con questi rimedi naturali

  • Romagna imperdibile: 4 borghi medievali da scoprire

  • Punti neri, bye bye: ecco i rimedi per un inestetismo diffuso

I più letti della settimana

  • Tragedia a Mirabilandia, muore annegato un bimbo di 4 anni: abitava nel forlivese

  • Bimbo annegato a Mirabilandia, le telecamere riprendono la scena. S'indaga per omicidio colposo

  • La Regione torna ad assumere: 1.300 posti di lavoro da riempire, al via i concorsi

  • Ha lottato contro una terribile malattia: lo sport forlivese piange Riccardo Turoni

  • L'estremo saluto a Edoardo, morto a 4 anni: una bara bianca in spalla e un lungo applauso

  • "L'unico amore della mia vita": il ricordo straziante del nonno del piccolo Edoardo

Torna su
ForlìToday è in caricamento