Cronaca

Manutenzione della rete viaria: a Forlì circa 700 interventi durante il lockdown

Dal 24 febbraio al 18 maggio sono stati svolti interventi di riasfaltatura di strade e marciapiedi, manutenzione della segnaletica orizzontale e verticale, oltre che pulizia di fossi

Circa settecento interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria durante il periodo di lockdown. A fare il punto è il sindaco di Forlì, Gian Luca Zattini: dal 24 febbraio al 18 maggio sono stati svolti interventi di riasfaltatura di strade e marciapiedi, manutenzione della segnaletica orizzontale e verticale, oltre che pulizia di fossi. A questi si aggiungono interventi straordinari finalizzati al contrasto della diffusione del covid-19 come panchine transennate ed apprestamenti vari ad aree pubbliche e parchi).

Fra le attività più significative, spiega Zattini, "la realizzazione di nuova fermata bus a Malmissole, le riasfaltature di Piazzale Kowal?, di via Cavedalone, di alcuni tratti di Via Minarda, di una parte di via Petrosa, di via Decio Raggi tra via Turati e via Bolognesi, di via Cecere, di via Berti, di via Virgilio e via Bendandi". Inoltre sono entrate in funzione le rotonde di Porta Ravaldino (Viale Appennino e Viale Salinatore) e quella di via Bonzanino, viale Salinatore e va Del Camandolino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manutenzione della rete viaria: a Forlì circa 700 interventi durante il lockdown

ForlìToday è in caricamento