rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca

Scuole più moderne e sicure: la Provincia stanzia lavori per 2 milioni di euro

Nel corso del 2015 sono stati portati a termine e consegnati i lavori relativi alla sostituzione dei maniglioni antipanico in tutte le scuole di Forlì e Cesena per un importo complessivo pari a 265.818 euro

Ammonta ad oltre 2 milioni di euro l'importo dell'investimento che la Provincia di Forlì-Cesena sostiene per finanziare gli interventi di manutenzione straordinaria  in alcuni edifici scolastici del proprio territorio. Nel corso del 2015 sono stati portati a termine e consegnati  i lavori relativi alla sostituzione dei maniglioni antipanico in tutte le scuole di Forlì e Cesena per un importo complessivo pari a 265.818 euro. Entro la fine dell’anno saranno realizzati gli interventi di efficientamento energetico all’Istituto tecnico commerciale e al Liceo scientifico di Forlì dove  sono in corso i lavori di sostituzione di tutti gli infissi dei corridoi delle due scuole per un importo pari a 564.287 euro, ai quali si aggiungono 150mila euro per la rimozione e la sostituzione dei controsoffitti danneggiati.
 
Termineranno entro la fine di settembre i lavori relativi alla realizzazione dei nuovi laboratori all’I.T.A.S. Saffi - Alberti di Forlì per i quali la Provincia ha impegnato 52.998 euro. Sono inoltre in elaborazione i progetti esecutivi relativi all’adeguamento degli impianti antincendio del Centro studi di Forlì. E' inoltre in in corso una gara d'appalto per la realizzazione dei nuovi marciapiedi nell’I.T.A.E.R. a Forlì. Sono in fase di progettazione, ma in attesa del decreto ministeriale  di assegnazione dei fondi,  le opere relative all’impermeabilizzazione dei tetti del Centro studi di Forlì per i quali la Provincia prevede una spesa di 700mila euro, e i lavori di sostituzione dei vecchi impianti di emergenza con la nuova illuminazione di sicurezza in tutte le scuole superiori di Forlì e di Cesena per un importo complessivo previsto di 500mila euro.

Infine, è in corso la fase di collaudo  dei lavori di restauro del Castello di Rocca delle Caminate che permetterà alla Provincia di restituire al territorio e alla comunità un luogo prestigioso destinato alla ricerca. Infatti la struttura diventerà principalmente la sede di uno dei dieci ‘tecnopoli’ regionali per l’alta tecnologia industriale grazie all’iniezione di 4.715.000 euro, 1.415.000 dei quali finanziati direttamente  dalla Provincia. "Il patrimonio di edilizia scolastica di competenza della Provincia – dice il consigliere delegato Gabriele Zelli - è particolarmente esteso, contando 24 plessi che necessitano di costante manutenzione ed investimenti per la riqualificazione degli spazi. Nonostante le difficoltà finanziarie della Provincia ed il destino futuro dell’Ente, che presenta davvero molte incognite, le risorse stanziate sono di importo significativo, aggiungendosi a quelle già messe in campo negli anni scorsi, a testimonianza di un impegno continuativo di questa Provincia  che cerca di soddisfare le numerose esigenze, secondo necessari criteri di priorità".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole più moderne e sicure: la Provincia stanzia lavori per 2 milioni di euro

ForlìToday è in caricamento