Cronaca

Liceo Classico, il dirigente scolastico Marco Molinelli va in pensione: "Ora un nuovo orizzonte di vita"

Molinelli ha svolto la maggior parte del servizio nelle ultime due scuole, che ha diretto sempre con passione, competenza e attenzione per le reciproche e proprie necessità

Ultimi esami per il dirigente scolastico Marco Molinelli che a fine agosto concluderà la carriera scolastica con la pensione. Dirigente sia del Liceo Classico “Morgagni”, sia dell’Istituto Professionale “Ruffilli”, ha dedicato a quest’ultimo ben 13 anni di servizio. Docente al Liceo Classico per latino e greco per molti anni e poi dirigente scolastico in vari istituti della città, ha svolto la maggior parte del servizio nelle ultime due scuole, che ha diretto sempre con passione, competenza e attenzione per le reciproche e proprie necessità.

Il dirigente scolastico ha voluto salutare i docenti di entrambi gli istituti a conclusione delle attività didattiche subito dopo l’ultimo giorno di scuola e al Ruffilli ha riservato parole piene di commozione: “In 13 anni questa scuola è stata una casa per me - ha Molinelli nel discorso finale preparato per il saluto -  e ogni volta che sono stato qua ho avuto una sponda ed un aiuto nella direzione della segreteria, degli uffici amministrativi, nei collaboratori scolastici e in tutti i docenti che hanno lavorato con me. Quando arrivai dirigente, il primo settembre 2008, c’erano meno indirizzi di ora; abbiamo colto alcune opportunità per i corsi, abbiamo vissuto l’entusiasmo per metterli insieme come l’ultimo di agraria, abbiamo puntato sull’innovazione, abbiamo mandato in Erasmus degli studenti, abbiamo mandato in gita a Londra i ragazzi disabili. È una scuola di innovazione e ho la contentezza di aver lavorato qui, abbiamo risolto sempre i problemi con un ottimo lavoro di squadra e vado in pensione ricordando cose belle".

Relativamente al futuro il dirigente ha parlato di un ritorno alle sue passioni e alle sue occupazioni di studioso: “Per me si apre un nuovo orizzonte di vita dove potrò ritornare agli studi con più tempo. Vi invito a guardare avanti sempre e collaborando. Ho avuto tanto da questa scuola". Il discorso del dirigente scolastico è stato accompagnato anche dal saluto di alcuni docenti dell’istituto che hanno concluso quest’anno la carriera da insegnanti, insieme ad alcuni membri delle segreterie.

Molinelli ha tracciato brevemente il percorso dell’istituto dal suo arrivo fino ad oggi, ricordando che 13 anni fa la scuola riuniva l’istituto Melozzo e l’Ivo Olivetti, entrambi professionali che nel corso degli anni sono stati integrati nell’offerta formativa dell’istituto che in seguito è stato intitolato a Roberto Ruffilli. La vivacità della scuola fa sì che i docenti propongano la partecipazione degli studenti degli indirizzi ai concorsi pubblici e nella città sono ormai tanti i premi vinti e la notorietà raggiunta dalla scuola con la propria offerta formativa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liceo Classico, il dirigente scolastico Marco Molinelli va in pensione: "Ora un nuovo orizzonte di vita"

ForlìToday è in caricamento