Cronaca

Se ne va un pezzo di "Frampùl": è morto Marino, storico gestore del Bar Sport

Marino Montalti, per oltre quarant'anni gestore dello storico Bar Sport di Forlimpopoli, è morto lasciando un vuoto incolmabile nella comunità artusiana, dove era conosciuto praticamente da tutti.

Era una vera e propria istituzione a Forlimpopoli, uno di quelli che negli anni ha visto nascere, crescere e cambiare diverse generazioni di bambini, poi diventati ragazzi e magari padri di famiglia. Marino Montalti, 81 anni, per oltre quarant'anni gestore dello storico Bar Sport di Forlimpopoli, è morto lasciando un vuoto incolmabile nella comunità artusiana, dove era conosciuto praticamente da tutti.

Il bar, in via Ghinozzi (una traversa di via Saffi) aveva cambiato gestione 5 anni fa, quando Marino decise di star vicino alla moglie con problemi di salute, dopo 44 anni passati dietro al bancone a servire caffè, guardando i ragazzi arrivare prima a piedi, poi in bici e poi in scooter: prima di andare in discoteca, durante la 'vasca' del sabato pomeriggio. Marino non era un barista. Era "il" barista. Con l'articolo determinativo: tanto da dedicargli addirittura una pagina Facebook.

Non si contano sui social le dimostrazioni di affetto e la commozione di chi, da giovane o meno giovane, ha passato ore e ore davanti al bancone di Marino. "Tu sei leggenda, rimarrai indelebile nei nostri ricordi", dice Marco. Gli fa eco Daniele: "Un pezzo da 90 della Storia di Forlimpopoli che se ne va". "Ciao Marino - dice Luca sul gruppo "Sei di Forlimpopoli se..." mancherai tanto alla tua famiglia, ai tuoi figli ai tuoi nipoti e a tutti gli over 30, e non, di Frampula". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Se ne va un pezzo di "Frampùl": è morto Marino, storico gestore del Bar Sport

ForlìToday è in caricamento