Cronaca

Mascherine non indossate, consumo di alcolici e droga: controlli straordinari in centro

Gli agenti della Polizia Locale dell'Unione dei Comuni della Romagna Forlivese sono stati impegnati giovedì in un servizio straordinario di controllo del territorio in centro storico

In attesa che sabato entri in vigore l'ordinanza firmata dal presidente della Regione Stefano Bonaccini per contrastare la diffusione del covid-19, gli agenti della Polizia Locale dell'Unione dei Comuni della Romagna Forlivese sono stati impegnati giovedì in un servizio straordinario di controllo del territorio in centro storico non solo per cogliere in fallo chi camminava senza mascherina, ma per verificare il rispetto del nuovo Regolamento di Polizia Urbana e Civile Convivenza. Il pattugliamento, effettuato da otto agenti, ha interessato le aree di piazza Saffi, piazzetta della Misura, piazza XX settembre, parcheggio Monte Grappa e Musei San Domenico.

Complessivamente, dalle 17 alle 20, le attività di verifica hanno riguardato 32 persone ed hanno fatto emergere tre violazioni rispetto alla normativa del nuovo Regolamento di Polizia Urbana per il consumo di alcolici in contenitori di vetro e due sanzioni per il mancato uso della mascherina all'interno di locali. Sono inoltre stati sorpresi due giovani non forlivesi in possesso di modiche quantità di sostanze stupefacenti e a loro carico sono state attivate le pratiche di segnalazione alla autorità competenti.

Gli agenti hanno inoltre svolto una attività di sensibilizzazione nei confronti dei provvedimenti anti-covid che, in base all'ultima ordinanza regionale, entreranno in vigore a partire dalla giornata di sabato. "Mi preme rivolgere un ringraziamento dalla Polizia Locale per questo intervento – afferma il vicesindaco con delega alla sicurezza Daniele Mezzacapo -, perché penso sia doveroso intervenire con sempre maggiore fermezza nei confronti di quelle persone che non rispettano le altre persone e gli spazi della comunità. L'attenzione alle regole è l'elemento fondamentale per la convivenza e, soprattutto in questo difficile momento, anche per la tutela della salute".

Anche nei giorni precedenti sono state rilevate alcune violazioni circa il mancato uso della mascherina. In particolare, in Piazza Saffi un passante si è rifiutato di indossare il dispositivo di protezione anche davanti al personale in divisa. Un comportamento tutt'altro che civile in un momento che richiede da parte di tutti senso civico e responsabilità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mascherine non indossate, consumo di alcolici e droga: controlli straordinari in centro

ForlìToday è in caricamento