rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca

Morì nel 2005: una messa in ricordo del dottor Massimo Pieratelli

Nel 1999 Pieratelli ritorna a Forlì, ancora con l'incarico di direttore sanitario dell'Ausl, per ricoprire infine l'importante carica di direttore generale dal 2001 al 2005

Domenica 17 luglio, alle ore 7, nella Chiesa del Corpus Domini, piazza degli Ordelaffi 1, a Forlì, verrà celebrata una messa in ricordo del dottor Massimo Pieratelli, già direttore generale dell'Ausl di Forlì, deceduto all’età di 50 anni, nel luglio 2005. Tanti gli obiettivi raggiunti dal dottor Pieratelli nel periodo della sua Direzione all'Azienda Usl di Forlì. Tra i più riconosciuti, da tutta la cittadinanza forlivese e non, l'inaugurazione del nuovo ospedale "Morgagni- Pierantoni" di Forlì, avvenuta il 17 gennaio 2004, alla presenza dell'allora Ministro Girolamo Sirchia.

Un' inaugurazione che ha comportato non solo un importante trasferimento di mezzi, persone e tecnologie, ma anche la ri-progettazione dell'intera rete assistenziale forlivese. Laureatosi in Medicina e Chirurgia il 29/10/1980 presso l'Università degli Studi di Bologna, si era specializzato in Igiene e Medicina Preventiva, orientamento Sanità Pubblica e successivamente in Igiene e Medicina Preventiva, orientamento Igiene e Tecnica Ospedaliera.

Direttore Sanitario, nel periodo dal 1991 al 1992 all'Ausl numero 26 di San Giovanni in Persiceto (Bologna) era passato, con lo stesso incarico, dal 1992 al 1994 all'Ausl numero 40 di Rimini. Nel 1994 era stato nominato direttore sanitario dell'Ausl di Forlì, incarico ricoperto fino al 1996, anno nel quale ricevette la nomina di direttore generale nell'Ausl di Reggio Emilia. Nel 1999 Pieratelli ritorna a Forlì, ancora con l'incarico di direttore sanitario dell'Ausl, per ricoprire infine l'importante carica di direttore generale dal 2001 al 2005.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morì nel 2005: una messa in ricordo del dottor Massimo Pieratelli

ForlìToday è in caricamento