Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

Matilde, diploma in chimica con lode: "All'Itis ho dato molto e ho ricevuto altrettanto"

Racconta di se: "Ho molte passioni, tra le quali andare a cavallo, leggere, viaggiare e guardare film"

"Determinata e solare". Matilde Rosati è tra gli studenti dell'istituto tecnico industriale che hanno concluso la maturità con 100 arricchito dalla lode. In particolare, ha conseguito il diploma all'indirizzo "chimica e materiali". "Sono sempre in cerca di nuove esperienze e mi piace mettermi in gioco - racconta di se -. Ho molte passioni, tra le quali andare a cavallo, leggere, viaggiare e guardare film".

Come mai ha scelto l'Istituto Tecnico Industriale?
Inizialmente non l'avevo nemmeno preso in considerazione, ma aver partecipato all'open day ha cambiato totalmente il mio punto di vista: è stata una decisione istintiva, ma che sicuramente rifarei.

Concluso il biennio ha virato su Chimica. Soddisfatta decisione?
Sicuramente la chimica ha rappresentato un'ampia fetta dei miei studi e mi ritengo soddisfatta di questa decisione. Nonostante pensassi che questa scuola fosse molto settoriale e ti aprisse strade riguardanti solamente il settore scelto, mi sono dovuta ricredere: ti fornisce molte opportunità future, sia in ambito chimico che non, e alla fine del percorso scolastico le tue conoscenze sono molto versatili.

Cosa ricorda di questi cinque anni al Marconi?
Se guardo indietro in questo mio percorso non posso che avere ricordi piacevoli: dalle risate coi compagni, alle soddisfazioni che ho ricevuto, ma ricordo con un sorriso anche gli autobus persi, le verifiche andate male, le giornate no e le preoccupazioni. L’unico mio rimpianto è stato quest’ultimo periodo di dad: le giornate erano diventate tutte uguali e avevo un po’ perso quella determinazione che sempre mi aveva caratterizzato, ma ne ho tratto anche degli insegnamenti.

Si aspettava il diploma con la lode?
Più che aspettarmelo ci speravo. All’itis ho dato molto in questi anni e ho ricevuto altrettanto, ma non mi piace farmi aspettative perciò più che pensare ad un obiettivo, ho preferito focalizzarmi e apprezzare il momento e alla fine mi sono sentita appagata al 100%.

Un risultato importante. Che consigli dà ai futuri 'maturi'?
Secondo me una delle cose più importanti è riuscire a conciliare lo studio con lo svago, gli amici e le proprie passioni. Un altro consiglio che vorrei dare è quello di valutare tutte le opzioni circa le possibilità future e non precludersi nulla.

Progetti per il futuro?
Sicuramente proseguirò gli studi, mi sono iscritta alla facoltà di Ingegneria aerospaziale a Forlì, scelta data dal mio interesse verso le materie scientifiche, conciliando le future possibilità di lavoro con le mie passioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Matilde, diploma in chimica con lode: "All'Itis ho dato molto e ho ricevuto altrettanto"

ForlìToday è in caricamento