"Un amore così grande", Samuele ed Andrea scelgono New York per sposarsi

E' la storia di Samuele ed Andrea, due giovani omosessuali romagnoli che hanno scelto ForliToday "per far capire a chi è più nascosto, più spaventato, che essere gay non è una malattia

Una relazione che è stata portata avanti, come hanno loro stesso confessato, "con le unghie e con i denti". Il 25 agosto si sposeranno a New York. E' la storia di Samuele ed Andrea, due giovani omosessuali romagnoli che hanno scelto ForliToday "per far capire a chi è più nascosto, più spaventato, che essere gay non è una malattia. Non è qualcosa che ti vieta di vivere una vita felice e appagante come quella di tutti gli altri etero del mondo".

Samuele e Andrea ammettono che vivere una relazione omosessuale, "in un paese come il nostro, carico di pregiudizi e contraddizioni, non è semplice. Quando ti senti dire da alcune persone a te vicine che certe cose in Italia non esistono perchè la tv non ne parla ti rendi conto che forse siamo ancora un pò lontani da quella che può essere un'accettazione e una normalizzazione dei rapporti fra omosessuali".

"Non esistono solo gli stereotipi del mondo gay promiscuo e lascivo - aggiungono Samuele e Andrea -. Anche i gay si innamorano. Anche i gay vogliono sposarsi e magari avere la loro famiglia. I gay possono avere posizioni sociali di tutto rispetto e sono in grado di trasmettere valori ai nipoti e perchè no, magari anche ai figli".

La coppia ricorda che "in Italia i matrimoni gay, ma anche solo le unioni di fatto, non sono legalmente riconosciuti. Anzi non c'è nessun tipo di tutela nemmeno per i più basilari diritti civili che ogni onesto cittadino che paga le tasse in questo Paese, dovrebbe vedersi riconosciuto. Ma quando incontri l'amore, tutte queste problematiche burocratiche e legali passano in secondo piano; quindi ti inventi un metodo alternativo e cerchi di coronare il tuo sogno, quello di poter guardare il tuo compagno negli occhi e dirgli "sei mio marito" nel bene e nel male".

Perciò hanno deciso di sposarsi il prossimo 25 agosto nella Grande Mela: "Ci sposeremo con cerimonia civile al City Hall. Quindi faremo una bellissima festa alla Tenuta Condè di Predappio con tutte le persone che ci amano e condividono le nostre scelte senza giudicare". "E' un sogno che si avvera - continuano Samuele ed Andrea - e speriamo possa essere anche un piccolo gesto, per chi è meno fortunato di noi, per capire che se vuoi una cosa e la desideri fortemente, puoi prendertela ed essere felice!

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un improvviso arresto cardiaco spezza la vita ad un giovane di 26 anni

  • "Sarà un maxi-supermercato, secondo solo all'iper": i commercianti chiedono di bocciare il progetto

  • Meldola, si lancia nel vuoto e perde la vita: nuova tragedia al ponte dei Veneziani

  • Mentre lavora il giardino di casa la terra restituisce bombe a mano e proiettili: strada chiusa a pochi passi dal centro

  • Centauro esce di strada: la moto vola nella scarpata, interviene l'elicottero

  • Covid-19, un'altra vittima a Forlì. Nessun contagiato nelle ultime ore e altri 9 guariti

Torna su
ForlìToday è in caricamento