"100 e Maturi", le interviste di ForliToday: 80 storie di giovani tra speranze e attese per il futuro post Covid

Quello del 2020 è stato un esame destinato a rimanere nella storia. Ecco perché ForlìToday ha voluto dedicare un lungo ciclo di interviste agli studenti

Hanno sofferto dietro un monitor. “Distanti, ma uniti” come andava di moda dire e martellante veniva comunicato tutti i giorni. Protetti in casa dal virus, ma privati di emozioni che nessuno potrà loro restituire. Tra alti e bassi, tra momenti di sconforto e solitudine, trovando la bussola in insegnanti ed amici, i maturandi del 2020 sono arrivati al fatidico momento dell'esame di maturità, chiaramente stravolto dall'emergenza sanitaria. Nessuna “cartucciera” piena di temi, bensì igienizzanti e mascherine.

100 e Maturi - Le 80 interviste

Quello del 2020 è stato un esame destinato a rimanere nella storia. Ecco perché ForlìToday ha voluto dedicare un lungo ciclo di interviste agli studenti che hanno chiuso i cinque anni delle superiori con il 100 o con un ottimo 100 e lode. Voce dunque a tutti i bravissimi dei quali le scuole hanno fornito i contatti. E peccato che un istituto scolastico ha privato i suoi ragazzi di questa opportunità, limitandosi a comunicare in una fredda mail “non siamo autorizzati a dare nominativi, i voti sono esposti nell'atrio dell' Istituto”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chi ha aderito all'iniziativa lo ha fatto con entusiasmo, raccontando il lungo percorso che l'ha portato a diventare “maturo” e chi c'è dietro un semplice voto sul registro. Storie di ragazzi, che hanno avuto modo di riflettere in questi mesi chiusi in casa capire l'importanza dell'ambiente scuola. Non a caso sono molti i giovani che hanno evidenziato come sia mancato loro il corridoio. Un'autentica piazza dove si rafforzano amicizie. La didattica distanza? Un'alternativa, ma che non potrà mai sostituire il rapporto umano e la vita di classe, quella che veramente porta ad una persona a diventare “matura”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Cervese alle prime luci del mattino, c'è un morto: chiusa al traffico la strada

  • L'auto sbanda e invade la corsia opposta: lo schianto è inevitabile, muore un uomo di 59 anni

  • Travolto da un'auto mentre attraversa sulle strisce: anziano in condizioni critiche

  • Pauroso schianto, finisce nel fosso e cappotta: liberato dall'abitacolo dai Vigili del Fuoco

  • "Sei entrato nel cuore di tutti": tanta commozione per l'ultimo saluto a Fabio Lombini

  • A 24 anni sta per realizzare il suo sogno nel cassetto: un "centro benessere" per i cani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento