Meldola, addio all'antiquario Roberto Ghetti. Si candidò a sindaco per due volte

Il noto antiquario da tempo lottava contro una malattia

Si è spento lunedì mattina Roberto Ghetti, storico esponente di Forza Italia e candidato sindaco a Meldola nel 2004 e nel 2014. Il noto antiquario da tempo lottava contro una malattia. "Ricordo con piacere le nostre chiacchierate - afferma il sindaco Roberto Cavallucci, che ha conosciuto Ghetti sui banchi del Consiglio comunale -. Ci univa quella meravigliosa e conivolgente passione per la politica, per la cosa pubblica, per la nostra bellissima Città. Una Città a cui hai prestato tanto tempo, a cui hai dedicato un tratto della vita. Esprimo a tutta la tua famiglia il più sentito cordoglio a nome mio, dell'intera Amministrazione Comunale e di tutta la città di Meldola. Porteremo sempre con noi il tuo sorriso". Ghetti è stato il presidente del club Forza Silvio di Meldola e punto di riferimento dei berlusconiani in tutta l’area della valle del Bidente. Ha sposato la causa azzurra fin dal 1994.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una domenica con il ritorno della neve a bassa quota: le previsioni e l'allerta meteo

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resterà arancione. "Lunedì superiori aperte, ma rischiamo il rosso"

  • Vincono online centinaia di migliaia di euro: si dichiarano poveri e percepiscono il reddito di cittadinanza, denunciati

  • La morte improvvisa dell'infermiere Maurizio: "La sua umanità e il suo sorriso resteranno vivi ed indelebili nei nostri cuori"

  • Coronavirus, palestre ancora chiuse. "Contagi ancora alti. La riapertura è lontana"

  • Riapre per pochi giorni il temporary outlet di Flamigni per vendere le scorte di panettoni e pandori

Torna su
ForlìToday è in caricamento