menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Meldola, ricordato il 77esimo anniversario della morte di Antonio Carini

Membro del Comando generale delle Brigate Garibaldi, fu ucciso dai fascisti proprio a Meldola

Meldola ha ricordato il settantasettesimo anniversario della morte di Antonio Carini, partigiano, membro del Comando generale delle Brigate Garibaldi, ucciso dai fascisti proprio a Meldola, dopo orribili sevizie e torture subite nel carcere della Rocca delle Caminate. "Purtroppo, nella perdurante situazione di pandemia, neppure quest’anno ci è stato possibile svolgere l’ormai tradizionale cerimonia che ogni anno viene celebrata dai Comuni di Meldola e Monticelli d’Ongina, città natale di Carini, con la partecipazione degli studenti delle scuole medie dei due paesi", evidenzia il sindaco Roberto Cavallucci.

"In memoria di Carini e di tutti i martiri della Resistenza, ho voluto portare la testimonianza mia e della cittadinanza intera recandomi al monumento commemorativo posto sul Ponte dei Veneziani, proprio nel punto in cui Carini morente fu gettato dai suoi torturatori e assassini - conclude -. Qui, insieme all’assessore alla cultura Michele Drudi e a una delegazione dell’Anpi guidata dalla Presidente Paola Borghesi, ho deposto una corona d’alloro e mi sono fermato per un momento di raccoglimento e riflessione, per non dimenticare, per tenere vivo il ricordo di chi ha dato la propria vita in nome della libertà e della democrazia". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento