menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Meldola, scout e volontari della Protezione Civile attivi nella distribuzione delle mascherine

Venerdì è stato segnalato un nuovo caso (non riferibile alla Casa di Riposo Drudi), facendo così salire a 40 il numero dei positivi al Covid-19, di cui 7 ricoverati in ospedale (2 della Drudi) e 33 in isolamento domiciliare

Volontari della Protezione Civile di Meldola e scout hanno distribuito gratuitamente le mascherine chirurgiche agli operatori sanitari, alle attività economiche aperte ed a quelle che effettuano la consegna a domicilio, agli uffici postali ed ad una parte della cittadinanza (sia del Centro che delle Frazioni). Alle famiglie, passando casa per casa, hanno lasciato una mascherina ed un opuscolo con le informazioni utili per l’assistenza alla popolazione. "L’immenso lavoro che stanno facendo proseguirà anche nei prossimi giorni e terminerà quando tutti i meldolesi avranno ricevuto una mascherina", afferma il sindaco Roberto Cavallucci.

Venerdì è stato segnalato un nuovo caso (non riferibile alla Casa di Riposo Drudi), facendo così salire a 40 il numero dei positivi al Covid-19, di cui 7 ricoverati in ospedale (2 della Drudi) e 33 in isolamento domiciliare. "Ogni giorno penso alle persone ammalate a cui auguro di cuore una veloce guarigione ed alle loro famiglie che saluto con grande affetto", afferma il primo cittadino.


Sabato, precisa il sindaco, "dovrebbero arrivare gli esiti dei 14 tamponi eseguiti presso la Casa di Riposo Drudi, dove la situazione è costantemente monitorata con la massima attenzione. Non sapendo quale sarà l’esito dei tamponi stiamo predisponendo, in accordo con l’Ausl che ha visitato venerdì la struttura, lo spostamento con ampliamento del reparto dedicato agli anziani positivi (quello in essere ha 15 posti di cui 12 già occupati) e della relativa assistenza sanitaria, così da essere pronti nel caso in cui dovesse esserci la necessità di curare dentro la “Drudi” i nostri anziani".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Troppo stress nel lavorare da casa: il burnout da smart working

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento