menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Meldola, situazione stabile alla Drudi. Controlli della Polizia Locale e messaggi col megafono

Questo il bilancio aggiornato a venerdì per il territorio di Meldola

Quarantadue casi di positività al coronavirus, di cui cinque ricoverati in ospedale ed 37 in isolamento domiciliare. Questo il bilancio aggiornato a venerdì per il territorio di Meldola. Si registra quindi un contagiato in più, che, spiega il sindaco Roberto Cavallucci, "non è ospite alla casa di riposo Drudi". Per quanto concerne la struttura, aggiorna il primo cittadino, "sono arrivati i risultati di 2 tamponi relativi agli operatori e sono negativi. Siamo in attesa di conoscere l’esito dei dieci mancanti".

Venerdì Cavallucci ha ha affiancato gli agenti della Polizia Municipale ed il vicecomandante, commissario Andrea Gualtieri, nelle azioni di controllo a tutela della salute pubblica sia nel centro che nei tre supermercati presenti nel paese. "I vigili, a cui va un sentito ringraziamento per il lavoro che svolgono ogni giorno, hanno controllato 32 veicoli in circolazione senza riscontrare alcuna violazione alle norme introdotte per l’epidemia Covid-19. E ni supermercati le file delle persone erano ordinatamente composte rispettando la distanza prevista dalle misure in vigore".

"Come amministrazione - continua Cavallucci - proseguiamo con il massimo impegno e invito come sempre tutti a restare a casa. In questo senso stiamo continuando con l'attività di sensibilizzazione svolta dagli operatori della Protezione Civile che percorrono le vie della Città diffondendo il messaggio audio. Un enorme grazie a tutti loro".

Conclude il sindaco: "Sono consapevole che il prolungarsi di questa quarantena inizia a pesare a tutti noi, ai bimbi a cui è difficile spiegare di dover restare a casa, a molti anziani che rischiano di sentirsi soli, a chi ha attività che sono chiuse; tutti quanti siamo preoccupati per la salute e per il difficile quadro economico in cui ci troviamo. Questa situazione accomuna tutti senza distinzione alcuna; dobbiamo far leva sul nostro sentimento di solidarietà e di forza. Uniti ce la faremo"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento