rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Cronaca Predappio

Messa in sicurezza la frana della sponda del fiume che minacciava la frazione: salvo anche un edificio

Le opere, finanziate dalla Regione con 500mila euro, sono state progettate e curate dall’Agenzia regionale per la sicurezza e la protezione civile

Fine dei lavori in località Trivella, nel comune di Predappio, dove si è realizzato un intervento di sistemazione dell’alveo del fiume Rabbi e della sovrastante scarpata nella frana per mettere al sicuro l’abitato e la strada provinciale 3, che collega Predappio a Forlì. I lavori di consolidamento della scarpata hanno previsto la posa di barriere in acciaio, costituite da travi e rete a doppia torsione. Appoggiate su travi e solette in cemento armato, sono state fissate a terra, riempite con ghiaia e ulteriormente drenate al terreno. Il consolidamento è stato preceduto dai lavori per la sicurezza di un edificio pericolante in muratura, che gravava proprio sul versante in cui si è realizzato l’intervento.

Le opere, finanziate dalla Regione con 500mila euro, sono state progettate e curate dall’Agenzia regionale per la sicurezza e la protezione civile. Altri lavori, necessari a completare il consolidamento del versante, sono in fase di appalto per un importo di 150mila euro. Si prevede la realizzazione di opere di ingegneria naturalistica (Muri Krainer, gabbionate, palizzate e graticciate), la profilatura delle pendici, la regimazione idrica superficiale e la sistemazione finale con piantumazione di arbusti autoctoni e inerbimento della scarpata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Messa in sicurezza la frana della sponda del fiume che minacciava la frazione: salvo anche un edificio

ForlìToday è in caricamento